Qual è la relazione fra la Religione Pagana
e il libro sacro di ogni Essere Umano?
Come i Pagani accolgono i principi della Religione Pagana?
Chi interpreta correttamente il volere degli Dèi?

Catechismo della Religione Pagana - Undicesima parte

di Claudio Simeoni

Fra le braccia degli Dèi siamo nati e siamo cresciuti

 

[29] Qual è la relazione fra la Religione Pagana e il libro sacro di ogni Essere Umano?

La Religione Pagana nella sua dottrina, negli inni, nelle azioni sacre, nei riti e nei principi morali, ha lo scopo di fornire strumenti alle persone affinché nello scrivere il libro sacro della loro esistenza non siano costrette, ad ogni generazione, a ricominciare da zero.

La Religione Pagana è il libro sacro della società come sintesi dei libri sacri di ogni cittadino che scrive attraverso le relazioni emotive con ogni soggetto del mondo in cui vive.

La Religione Pagana nei riti rinnova la relazione emotiva fra i soggetti e con i soggetti del mondo che chiamiamo Dèi.

La Religione Pagana nei principi morali definisce le condizioni imprescindibili di libertà individuale in un insieme che non ha il "diritto" di intervenire sul privato di un individuo.

La Religione Pagana nelle azioni sacre celebra il coraggio con cui le persone coinvolgono le loro emozioni nelle loro azioni in ogni loro quotidiano.

La Religione Pagana negli Inni celebra le storie in cui gli Esseri Umani incontrano gli Dèi nel loro cammino nell'infinito dei mutamenti.

[30] Come i Pagani accolgono i principi della Religione Pagana?

Con senso critico e con sospetto. Li misurano e li confrontano con principi contrari. Li valutano nella società in cui vivono. Se uno di questi principi dovesse richiedere sottomissione, deferenza, sofferenza o negazione del principio del piacere o separazione dell'Essere Umano dal mondo o dalla società in cui vive; deve essere rifiutato perché estraneo alla Religione Pagana.

Ogni Pagano scrive il proprio Libro Sacro vivendo giorno dopo giorno. Per poterlo fare è necessario sviluppare un grande senso critico e una grande capacità di analisi del mondo in cui il Pagano vive. Questa necessità di sviluppare un grande senso critico, è il fondamento della pedagogia pagana che può essere attuato soltanto se l'adulto riesce a trasmettere il senso del mutamento, del tempo, delle sue trasformazioni all'interno di un mondo che si trasforma.

Il Pagano vive di cultura. Il presente è insufficiente. Il Pagano alimenta la sensazione che lo spinge a superare il presente.

Per parafrasare Leonardo, diremmo che: "Triste è quel Pagano che non supera i Pagani che lo hanno preceduto!"

[31] Chi interpreta correttamente il volere degli Dèi?

Non esiste un volere degli Dèi distinto dal volere degli Esseri Umani che lo manifestano. Non esistono Dèi che giudicano le azioni degli Esseri Umani. Si approvano o si condannano gli Dèi che spingono a quelle azioni approvando o condannando gli Esseri Umani che quelle azioni mettono in essere quando riferite a qualche dio.

La questione viene posta oggi in contrapposizione al monoteismo e al cattolicesimo, in particolare, in cui esiste una guerra sull'interpretazione della parola "divina". Per noi è ridicolo, ma vale la pena di precisare che l'interpretazione del "volere degli Dèi" è propria del singolo Pagano che se ne assume la responsabilità di definirla e di specificarla quando afferma di manifestarla nelle sue scelte sociali.

Gli Dèi non approvano né condannano, gli Dèi combattono. E questo vale anche per gli Esseri Umani.

Combattere per le proprie idee, per la propria visione del futuro, combattere scegliendo condizioni migliori per la società in cui viviamo, è manifestazione degli Dèi ed è scelta responsabile di ogni singolo Pagano. Un Pagano infantile combatte con armi infantili (spade, archi, mitra, carri armati, ecc. ecc.); un Pagano adulto combatte con le armi degli Dèi (le emozioni e le condizioni oggettive in cui le emozioni si esprimono).

 

 

 

 

 

 

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

Il catechismo della Religione Pagana

La religione pagana è una religione. Lega l'uomo al mondo in cui vive e stabilisce i principi etici e morali della vita dell'uomo, nella società e nelle relazioni con gli Dèi.