Indifferenza

Sospensione dialogo interno - Quinta parte

La filosofia del divenire della Religione Pagana

di Claudio Simeoni

Filosofia Pagana

 

Alcuni fenomeni giungono, ma li percepisco su piani che loro non mi possono coinvolgere, influenzare o toccare. Si tratta di fenomeni relativi ad altre “ragioni” o ad altri mondi della percezione di cui non conosco né mi interessa il loro riflesso nella mia quotidianità.

L'atteggiamento indifferente può servire per non farsi coinvolgere e non far deviare la propria attenzione dai fenomeni realmente importanti e immediati che stanno agendo attorno a noi.

C'è un altro discorso che deve essere fatto, ed è relativo all'ORROR VAQUI

L'orrore del vuoto mentale, la paura del nulla.

E' proprio dei monoteisti esaltare la ragione e la sua descrizione.

Proprio come quando davano la caccia alle donne che essi chiamavano Streghe; proprio come quando condannavano Galileo; proprio come quando bruciavano Giordano Bruno!

La ragione, solo la ragione!

La ragione come culturalmente descritta in quel momento che difende sé stessa da ogni modificazione. La ragione che attraverso le parole difende sé stessa e la miseria culturale che ha fissato si chiama: OSCURANTISMO!

L'oscurantismo è quel periodo storico in cui i guardiani di paura della ragione, imposti dal Sistema Sociale e dalle sue armi di terrore, dominano la descrizione delle parole e impediscono l'arrivo nella descrizione di nuovi elementi e di nuovi fenomeni. Il secolo dei LUMI o della RAGIONE si ha quando gli Esseri Umani comincino a rimuovere i guardiani paurosi ai confini della descrizione della ragione: il dio padrone dei cristiani e il suo seguito!

L'orrore della ragione e dei suoi fantasmi.

Quando non ci si può difendere perché le armi minacciano il corpo fisico per ogni parola detta, non resta che l'indifferenza.

"Fai quello che vuoi, a me non interessa".

Viene attivato dentro l'uomo lo stesso meccanismo psichico che viene messo in atto quando si uccide un animale. Si è indifferenti alle sue emozioni. Si è separata la nostra percezione emotiva del mondo dalle sue emozioni. E' un oggetto estraneo. Per questo si può uccidere.

L'atteggiamento di indifferenza in campo religioso è comune nei paesi arabi per quei cittadini che non vogliono essere coinvolti nella religione musulmana, ma non vogliono nemmeno combatterne le idee.

L'indifferenza ci protegge dal coinvolgimento doloroso.

L'indifferenza ci permette di conservare le nostre forze anche se, l'eccesso di indifferenza, calata nella nostra struttura emotiva, finisce per portarci all'indifferenza per ogni relazione nel mondo.

Chi si protegge eccessivamente diventa un estraneo al mondo in cui vive.

Per esempio, nella propaganda televisiva i cattolici usano i bambini affamati dell'Africa per attivare compassione nello spettatore e indurlo a finanziare le loro attività. Lo spettatore coinvolto finanzia quelle attività che consistono nell'affamare i bambini dell'Africa per indurre lo spettatore a finanziarli. Il vero obbiettivo dei cattolici è quello di sottrarre soldi allo spettatore e fintanto che lui li finanzia, loro affameranno i bambini africani.

Per questo motivo l'indifferenza deve essere un atteggiamento attivo. Devo scegliere a cosa voglio essere indifferente e in che cosa devo farmi coinvolgere.

Questo è un atteggiamento tipico degli Stregoni.

 

Marghera, marzo 2001

Modificato per il dibattito del 07 giugno 2003

Modificata anche in occasione di presentazione dell'argomento 22 dicembre 2016

 

Il libro si può ordinare all'editore Youcanprint

Oppure, fra gli altri anche su:

Feltrinelli

Ibs

Cod. ISBN 9788891170897

Vai all'indice degli argomenti trattati nel libro: La Stregoneria raccontata dagli Stregoni

 

Per approfondimenti vedi Il Crogiolo dello Stregone

 

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Membro fondatore
della Federazione Pagana

Piaz.le Parmesan, 8

30175 Marghera - Venezia

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

 

Filosofia pagana

 

La Religione Pagana

 

 

Home Page