Come viene imposta la condizione narcisistica

Toglierci dal centro del mondo - Seconda parte

La filosofia del divenire della Religione Pagana

di Claudio Simeoni

Filosofia Pagana

 

Per affermare e dimostrare la necessità di Toglierci dal Centro del Mondo è necessario dimostrare che l'Essere Umano è educato a considerare sé stesso al Centro del mondo. E' necessario dimostrare cosa implica considerare sé stessi al centro del mondo sia nella nostra struttura psichica che nella nostra capacità magica di relazionarci col mondo in cui viviamo!

Influenza

"In ambito cognitivista L. Festinger mostrò che il singolo è privo di difese di fronte alle opinioni condivise ed è portato a credere che l'errore è sempre individuale, mentre la verità è sociale, donde il bisogno di affidarsi agli altri. Le ricerche di psicologia sociale hanno infine dimostrato che il gruppo tende ad espellere che non accoglie i valori condivisi, e a dividersi in maggioranza e minoranza quando il consenso non è unanime. L'influenza della maggioranza contribuisce a mantenere l'uniformità sociale, mentre l'influenza della minoranza tende ad innescare processi di mutamento sociale."

Dall'enciclopedia di psicologia "Le Garzantine" di Umberto Galimberti.

Riuscire a comprendere come in un insieme sociale un soggetto che manifesta un'opinione sia rivoluzionario nel sistema ideale espresso è uno dei primi passi della manifestazione della Stregoneria in ambito sociale.

Perché il meccanismo di influenza sia efficace è necessario che il disquisire avvenga all'interno di un gruppo in cui esistano elementi comuni fra tutti i componenti. Gli elementi concettuali comuni fra tutti i componenti di un gruppo permettono l'espressione di opinioni in cui la forza di opinioni generalizzate tendono a costringere il singolo soggetto a credere di essere in errore. La vera questione è che il gruppo DEVE manifestare tesi che siano espressive di un'autorità che non incida soltanto sulle opinioni, ma anche in ambito economico, giuridico e politico. In pratica, un sistema sociale complesso piega a sé stesso il singolo individuo. Il singolo individuo è CIRCONDATO dalle opinioni avverse che non si limitano a manifestarsi come opinioni, ma costituiscono, nei suoi confronti, azioni che portano ricatti sia sul piano politico, economico o sociale. Non si tratta dell'idea diversa che si impone sul singolo, ma si tratta di una struttura che chiede al singolo di piegare le proprie idee soggettivando le proprie con le minacce di ricatto economico, sociale o politico. Quando la struttura non riesce nel suo intento tende ad espellere, emarginare, o eliminare l'individuo del quale non ha piegato a sé stessa il suo modo di essere e di pensare.

Cos'ha di prezioso l'individuo?

Sé stesso: il suo modo di vedere, comprendere e penetrare il mondo!

Cosa vuole dall'individuo il Sistema Sociale in cui l'individuo vive? Appropriarsi dell'individuo costringendolo a soggettivare il suo modo di vedere e comprendere il mondo. Il Sistema Sociale inizia una campagna massiccia contro il diverso, l'emarginabile e in generale contro ogni persona che non si adegui alle proprie categorie.

E' la verità proclamata dal Sistema Sociale che vuole sottomettere ed uccidere il respiro di libertà che fu il soffio della vita del singolo individuo. Per farlo, il Sistema Sociale deve costringere l'individuo a soggettivare sé stesso. In questa identificazione l'individuo si considererà al centro del mondo!

Quando si considera sé stessi al centro del mondo c'è sempre qualcun altro che tenta di imporre, agendo nei nostri confronti, sé stesso cercando di convincerci che egli è più al centro del mondo di noi. Siamo così abituati a considerare noi stessi al centro del mondo in relazione a persone in posizione "più debole" che accettiamo con facilità e normalità che "lui", più forte di noi, sia al centro del mondo!

Noi, a nostra volta, siamo soggetti d'agguato che hanno soggettivato questo convincimento perché abbiamo subito l'agguato di chi ci ha imposto di credere che noi siamo al centro del mondo.

Soggettivata questa credenza, come imposta dall'organizzazione familiare, siamo pronti ad accettare una sorta di gerarchia nei confronti del CENTRO DEL MONDO!

Quali sono le necessità sociali per cui si impone questo? E' la necessità di controllo del nuovo nato manifestata da un Sistema Sociale che si è separato da Hera. Il Sistema Sociale impone il proprio bisogno di dominio, di controllo, rispetto al mondo circostante e per mantenerlo, garantendo a sé stesso questo controllo nel tempo, deve imporre la propria egocentricità al nuovo nato.

Deve farlo ammalare di Narcisismo!

Ma non troppo!

Perché la soddisfazione della condizione narcisistica è una concessione che fa' il Sistema Sociale ai suoi membri e ne permette la manifestazione, la soddisfazione, a seconda di come i suoi membri lo servono!

I sovvertimenti sociali portano ad una redistribuzione (ad altri membri sociali o aggiungendo alla gerarchia sociale altri membri) del diritto sociale alla soddisfazione della condizione narcisistica imposta agli individui. La rivoluzioni sociali, i sommovimenti sociali, le rivendicazioni sociali non comportano mai l'uscita dal narcisismo e dalla necessità di soddisfarne la condizione soggettiva.

Costringere il mondo a servire il narciso quanto il narciso ama, immagina e desidera servire sé stesso. Socrate e Gesù sono due soggetti ammalati di narcisismo criminale. Modelli usati per plsmare bambini indifesi.

Nello spingere le persone a questo il Sistema Sociale impone, per permettere l'espressione narcisistica delle persone nei diversi ruoli gerarchicamente stabiliti, che le persone servano la gerarchia amandola come la gerarchia immagina e desidera essere servita!

In alcune circostanze della vita questi legami si allentano, in altre circostanze si stringono, ma il principio di fondo rimane: vedi i rapporti di lavoro! Come rimangono le tracce di questo nella struttura psichica degli individui che, anche se rimossi razionalmente, emergono quando si cercano soluzioni a conflitti psicologici o sociali che vivono.

Gli elementi distruttivi di questa struttura educazionale si manifestano nell'attività nel mondo dell'individuo. Chi non appaga le pulsioni narcisistiche all'interno del Sistema Sociale mette in atto azioni distruttive nei confronti dello stesso (disagio sociale) oppure, mette in atto strategie inibitrici nei confronti delle proprie pulsioni (che hanno la funzione di autoimporsi l'accettazione passiva del condizionamento educazionale subito) delle proprie pulsioni o tensioni.

La condizione di narcisismo a volte degenera in distruttività dell'ordine sociale che gestisce la manifestazione del narcisismo da parte dei suoi membri.

Una forma estrema, a fondamento della costruzione delle pulsioni narcisistiche delle persone, è l'attività di sadismo sociale. Che non consiste nel gusto o nel piacere del far male (cosa che appartiene più alla sfera sessuale), ma nel piacere di riprodurre la distruzione nell'individuo costringendo, chi è socialmente più debole, ad una condizione di sottomissione fino a costringerlo a fagocitare la condizione narcisistica per essere socialmente accettato e tentare, per quanto gli è possibile, di scalare la gerarchia dei narcisi!

Lo stupro dei cristiani, dei cattolici in particolare, nei confronti dei bambini per costringerli a credere nel dio padrone rientra in quest'ottica. Si combina con pulsioni sessuali represse generando il narcisismo con finalità di dominio sessuale!

 

trascritto dibattito del febbraio 2005 scritto a Marghera come data generica
Ampiamente modificato in data 30 dicembre 2016

 

Il libro si può ordinare all'editore Youcanprint

Oppure, fra gli altri anche su:

Feltrinelli

Ibs

Cod. ISBN 9788891170897

Vai all'indice degli argomenti trattati nel libro: La Stregoneria raccontata dagli Stregoni

 

Per approfondimenti vedi Il Crogiolo dello Stregone

 

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Membro fondatore
della Federazione Pagana

Piaz.le Parmesan, 8

30175 Marghera - Venezia

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

 

Filosofia pagana

 

La Religione Pagana

 

 

Home Page