Il prete cattolico buono e il prete cattolico cattivo

Chiedersi il perchè delle cose - Terza parte

La filosofia del divenire della Religione Pagana

di Claudio Simeoni

Filosofia Pagana

 

Il prete che pensa ai soldi e all'eredità da farsi lasciare dal vecchietto e il prete che "aiuta i poveri".

Un magistrato (non corrotto) direbbe: "Sono all'interno del medesimo disegno criminoso!"

E' talmente radicato il concetto del prete che aiuta i poveri che negli anni '70 per arrestare Renato Curcio, considerato allora il capo delle Brigate Rosse, la polizia si inventò la figura del prete "rivoluzionario", tale "frate mitra"! Inutile dire che Curcio ci cascò tanto era forte il condizionamento cattolico che aveva subito.

Per le religioni monoteiste, l'importante è impossessarsi dei bambini, costringerli a pensare nelle categorie all'interno del monoteismo e gestire i futuri Sistemi Sociali o i futuri cambiamenti di questo Sistema Sociale.

So perfettamente che dire che in questo modo i monoteisti hanno distrutto le culture dell'Africa e dell'America Latina (oltre che dell'Europa con i regimi totalitari come tentativo di distruggere le democrazie nazionali) molte persone rimangono indifferenti.

Pensate che negli USA (quando scrissi questo dibattito un paio d'anni fa') in questo momento c'è un nuovo Braghettone che sta mettendo i vestiti alle statue al palazzo di giustizia degli Stati Uniti esattamente nel momento in cui i diritti civili vengono messi in discussione motivandoli con la paura dell'invasione degli alieni. La condizione mentale che ha portato a questa condizione è stata preparata dai monoteisti gestendo la miseria e la scuola privata negli USA.

Come si traduce questo sul piano individuale?

Quando il singolo individuo vive delle conflittualità davanti alle quali è disarmato, gli viene offerto un "aiuto" da parte dei cristiani.

Questo "aiuto", a cui l'individuo si aggrappa, non rimuove le cause del conflitto che lo affliggono, né armano l'individuo per affrontarle. Questo "aiuto" si limita all'attività consolatoria dello stato dell'individuo e ha lo scopo di costringere l'individuo ad accettare quello stato di afflizione. Farlo proprio. Soggettivarlo. Questo "aiuto" si limita alla "comprensione" delle difficoltà nella crisi, alla pacca sulla spalla e a "pregare"!

L'individuo che vive una situazione conflittuale costrittiva viene, in sostanza, aggredito per impedirgli di compattarsi! Impedirgli di cercare delle soluzioni per l'uscita dalla crisi che sta vivendo. Lo scopo dei monoteisti attraverso il loro aiuto è quello di trasformare quello stato di crisi in situazione cronica da imporre all'esistenza umana.

Questo è il senso e il fine delle strutture cattoliche nel sociale.

Mentre sto scrivendo questa versione del dibattito la cronaca ci da notizia dell'associazione l'Oasi francescana di Catanzaro e dell'attività del prete Fedele Bisceglia. Lo so che la magistratura sta completando le indagini, ma al di là delle responsabilità giuridiche dirette che potranno più o meno essere accertate, le testimonianze presentate dal notiziario Striscia la Notizia e i testi delle intercettazioni telefoniche permettono comunque di dare un giudizio morale e di definire le reali intenzioni dell'attività caritativa!

Ogni volta che viene vista con simpatia la suora in un ospedale, il Sistema Sociale è in pericolo, perché l'individuo non centra la sua attenzione sul suo lavoro (magari un'ottima infermiera), ma sul suo ruolo religioso che il suo presentarsi come suora significa.

Questo non ci consente di andare in un ospedale e prendere a schiaffi la prima suora che si incontra.

Significa diventare consapevoli che mentre si esprimono dei giudizi comprensivi, c'è un pezzetto di futuro che muore.

Chiederci il perché delle cose significa diventare intimamente consapevoli dei meccanismi del mondo in cui viviamo per imparare a proteggerci prima che il disastro ci travolga per non essere poi costretti a ricominciare da capo.

 

Nota Se dovessi scriverlo ora nel 2016 avrei scritto anche del Bergoglio buono e del Ratzinger cattivo: come se entrambi non stuprssero bambini in nome del crocifisso per imporre la "fede" nel pederasta in croce.

 

04 febbraio 2006 data dell'ultima modifica

 

Il libro si può ordinare all'editore Youcanprint

Oppure, fra gli altri anche su:

Feltrinelli

Ibs

Cod. ISBN 9788891170897

Vai all'indice degli argomenti trattati nel libro: La Stregoneria raccontata dagli Stregoni

 

Per approfondimenti vedi Il Crogiolo dello Stregone

 

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Membro fondatore
della Federazione Pagana

Piaz.le Parmesan, 8

30175 Marghera - Venezia

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

 

Filosofia pagana

 

La Religione Pagana

 

 

Home Page