La Religione Pagana, una Religione senza fede.

I filmati della Religione Pagana

Claudio Simeoni

La Religione Pagana è la religione di chi vive nelle tempeste della vita.

 

La fede è un effetto della malattia mentale indotta nell'infanzia dalla coercizione cristiana (monoteiste e buddista in generale) che costringe l'uomo a vivere in uno stato di prostrazione e di dipendenza ad un immaginario oggetto esterno.

La fede si alimenta attraverso l'immaginazione di un individuo che è stato costretto a separarsi dalla realtà in cui vive.

Il dio creatore inventato dagli ebrei schiavi a Babilonia era il prodotto della loro immaginazione che con la violenza hanno imposto ai loro figli.

Quella violenza si chiama FEDE.

Solo la Religione Pagana è una religione senza fede in quanto non impone la sottomissione o la dferenza nei confronti di un oggetto immaginato.

La Religione Pagana è una religione senza la necessità della fede intesa come deformazione della psiche che porta l'individuo ad uno stato patologico psichiatrico di dipendenza da un ente esterno al quale fa risalire la morale nella quale circoscrivere la propria idea del mondo e della vita.

Scarica Flash Player per vedere i video.

E' difficile far capire alle persone come la Religione sia il legame che unisce le persone al mondo e alla vita e non un legame ad un ente esterno che le rende schiave ad una morale a loro imposta. Una morale imposta da un ente "creatore o "determinatore" che non la applica a sé stesso. Nel regime dittatoriale cristiano non č facile far capire che la sottomissione alla verità rende schiavi e che la libertà č una continua ricerca del vero che modifica costantemente la nostra percezione del mondo in cui viviamo.

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell’Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

Indietro

<<---->>

Avanti

La Religione Pagana

La Religione Pagana č la religione che riconosce il mondo come un insieme di Dči. Conduce uomini e societŕ a vivere fra gli Dči portandoli essi stessi a diventare Dči.