Gli atei e l'uso del cattolico Ambrogio Donini

I filmati della Religione Pagana

Claudio Simeoni

La Religione Pagana è la religione di chi vive nelle tempeste della vita.

 

Nelle manifestazioni del pensiero i Pagani sono attenti ai bisogni e alle esigenze della società in cui vivono. Non ci interessa imporre le nostre idee, ci interessa confrontare le nostre idee con chi ha idee diverse dalle nostre (perché questo migliora le nostre idee) al fine di favorire lo sviluppo della società in cui viviamo. A differenza dei cristiani, non imponiamo con la violenza le nostre idee perché noi consideriamo un "bestemmiatore" colui che afferma di essere portatore di una verità assoluta del tipo: "In verità, in verità vi dico...".

Diffondiamo le nostre idee col soffio vellutato di Afrodite affinché la società sia più attrezzata per affrontare il suo futuro. Come Pagani, noi ci preoccupiamo di che cosa si mangerà, di che cosa ci si vestirà, di come alimentare il benessere nella società.

Il problema del confronto con chi chiama sé stesso "ateo" si è presentato ad Arpiola di Mulazzo quando l'avvocato calabrese Angelo Napolitano si è presentato al Convegno degli atei spacciando per una sua ricerca la lettura della Storia delle Religioni di Ambrogio Donini. Ha ricevuto molti applausi dimostrando l'inconsistenza culturale e morale dell'ambiente ateo.

Ambrogio Donini appartiene a quel circuito cattolico di impostori che per imporre idee creazioniste le ammantano di evoluzionismo. Nel suo libro "Breve storia delle religioni" Donini fa risalire la "storia delle religioni" partendo dalla creazione dell'uomo da parte del dio cristiano che vedrebbe un uomo, dopo la cacciata dal paradiso terrestre, in balia delle forze della natura, degli animali feroci e degli elementi atmosferici. L'uomo ebbe paura ed elaborò l'idea di forze superiori che lo potessero proteggere.

Da qui nacque l'idea religiosa animista che si evolse nel totemismo e poi nel politeismo fino a raggiungere la maturità evolutiva nel monoteismo cristiano.

Questa è un'idea propria del positivismo che giustificò il cristianesimo e i personaggi che la usavano per giustificare l'evoluzionismo sociale spenceriano fatto proprio dal nazismo per tutto il XX secolo. L'uso dell'evoluzionismo creativista cristiano aveva il solo scopo di legittimare il cristianesimo come religione superiore. Aveva lo scopo di giustificare lo sterminio del più debole come una sorta di "selezione naturale" che il più forte operava nella società fino alla costruzione dei campi di sterminio. Una sorta di razza ariana delle religioni.

L'idea che sta a fondamento di questo è il creazionismo: l'uomo creato dal dio padrone. Ed è l'idea fatta propria anche da Freud che, in quanto ebreo, giustificava la creazione del suo dio.

Queste idee non hanno avuto nessun ruolo nella sinistra marxista. Il materialismo storico e dialettico spiega la storia come l'insorgenza di fatti dato un insieme di cause. Non ha mai preteso di spiegare l'evoluzione dell'uomo. Marx morì prima di conoscere le teorie darwiniane e solo Engels ebbe modo di riflettere con tutti i limiti della sua educazione e del suo tempo.

Sta di fatto che l'evoluzionismo, inteso come evoluzione delle società umane dopo la cacciata dell'uomo dal paradiso terrestre, è l'idea fondamentale degli atei che negano dio, ma non la creazione di dio.

L'uomo, come manifestazione delle trasformazioni dei viventi della Natura, era divenuto con tutti gli Esseri Animali e tutti gli Esseri Vegetali. Pertanto, sapeva come comportarsi con loro, ma non viveva nel terrore tanto da ricorrere ad un "essere superiore immaginario".

Se gli atei decidessero di comportarsi da persone serie, i presupposti per una discussione non sono quelli dell'esistenza o meno del dio dei cristiani, ma i principi con cui gli uomini guardano alla vita una volta che negano la possibilità d'esistenza del dio dei cristiani.

Le condizioni del divenuto della vita sono l'oggetto del nostro discutere che mette in discussione non solo il concetto creazionista, ma tutta la logica con cui l'uomo guarda alla vita partendo dalla logica creazionista. Gli atei negano la creazione, ma continuano a far propria la logica creazionista con cui guardare e pensare alla vita.

 

 

Un ambiente ateo più teso a combattere le emozioni degli Esseri Umani che la cultura di morte della chiesa cattolica e della dottrina imposta dal suo dio.

Ci sono delle persone assolutamente ridicole che pensano che il mondo si possa prendere in giro appropriandosi di scritti di altri.

In questo modo Angelo Napolitano non solo si appropria, senza citarlo, di Ambrogio Donini nella sua storia delle religioni di carattere fondamentalista cristiano, ma reitera tali aberrazioni positiviste come dato di realtà oggettiva.

E' una tecnica adottata da fondamentalisti cristiani che pensano di nascondere la loro ideologia quando recitano a pappagallo.

Come se le altre persone non avessero letto le stesse cose o cose simili.

Questa pagina conteneva originariamente cinque filmati in cui Angelo Napolitano esponeva, facendole passare per proprie, la storiografia religiosa di Donini. Questi filmati erano stati costruiti in modo da criticare nel merito le affermazioni di Angelo Napolitano commentandole dal punto di vista della Religione Pagana.

La cultura ha scaricato Ambrogio Donini. Le sue idee si racchiudono nel positivismo ottocentesco. Le idee di Donini sono come per la presunta impronta di "ominide" all'interno dell'impronta di dinosauro che, anche se è un falso, ogni tanto i creazionisti rispolverano per avallare tesi di esistenza contemporanea fra l'uomo e i dinosauri.

I video sono stati eliminati dal sito. Rimangono nell'archivio personale.

Ho deciso che quelle persone devono entrare nell'oblio, in quell'immondenzaio superstizioso in cui la cultura racchiude i falsi e gli imbroglioni che si sono presentati.

Una discarica della cultura nella quale va scaricato anche Eugenio Scalfari che fingendosi scettico o agnostico, o ateo, sta promuovendo il cristianesimo e il suo creazionismo al fine di sottomettere l'uomo al suo dio padrone.

 

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

Indietro

<<---->>

Avanti

La Religione Pagana

La Religione Pagana è la religione che riconosce il mondo come un insieme di Dèi. Conduce uomini e società a vivere fra gli Dèi portandoli essi stessi a diventare Dèi.