Il mondo di quand'eravamo una cellula;
un piccolo rettile;
un piccolo topo

I filmati della Religione Pagana

Claudio Simeoni

La Religione Pagana è la religione di chi vive nelle tempeste della vita.

 

La ragione ha a che fare soltanto con la comunicazione fra gli Esseri Umani. La ragione è estranea alla vita, ma fu costruita dalla vita per le necessità della specie. Noi siamo nati con un fremito emotivo. Le emozioni hanno capitalizzato e costruito il nostro corpo. Un corpo che vive solo di emozioni e al fine di emozionarsi. Nella società e nei bambini, i futuri uomini, i cristiani uccidono le emozioni perché il loro dio è rinchiusio nel verbo, nella parola. Il mondo dell'azione, del tempo, ha veicolato le emozioni nel mondo della Natura costruendo relazioni attive. I mondi delle emozioni e i mondi dell'azione sono i mondi in cui vive lo Stregone e il Pagano. Il mondo della ragione viene usato dal Pagano e dallo Stregone per comunicare con i suoi simili quando hanno perso il senso delle emozioni e la necessità dell'azione. Solo che la ragione non trasmette emozioni, ma solo una pallida descrizione di esse.

 

Com'è il mondo dei Pagani

 

 

La soluzione dell'uomo che vive nella ragione è la mediazione fra la rottura della forma, con cui la ragione fissa il mondo nell'immaginario umano, e l'insorgenza della percezione in una diversa forma. In una diversa descrizione dello stesso mondo vissuto. E' come la differenza fra un mondo vissuto nella quotidianità e lo stesso mondo che appare in sogno. Sono diversi. Fra la rottura di una forma del mondo e la ricostruzione di una diversa forma del mondo, messa in atto dalla ragione, c'è lo spazio per l'insorgenza emotiva. Nel sogno come nella quotidianità quando fermiamo la nostra attenzione su aspetti inusuali del mondo.

Rompere la forma, con cui la ragione domina l'uomo, permette all'emozione di interferire con la coscienza. L'insorgenza dell'emozione nella coscienza, costringe la ragione a modificare la sua descrizione del mondo: in questo modo noi cresciamo. In questo modo ci modifichiamo.

In questo modo le specie si diversificano per adattarsi al meglio al variare delle condizioni oggettive.

Un tempo eravamo una cellula; un tempo eravamo un rettile; un tempo eravamo un piccolo topo. Eppure, eravamo sempre noi stessi, forme diverse per alimentare la medesima coscienza attraverso la quale manifestavamo la stessa volontà d'esistenza.

Noi siamo divenuti fra le braccia degli Dèi.

Qual è il nostro rapporto con gli Dèi?

Cosa dicono gli Dèi delle nostre azioni?

Cosa dicono gli Dèi dell'azione di ognuno di loro che si fa' Prometeo, rubando il fuoco della conoscenza, nei loro confronti?

 

Come i Pagani si rapportano con gli Dèi e gli Dèi con gli uomini

 

 

Il mondo del sogno è un mondo "indistinto". La ragione tenta di mediare collocando l'intuizione in una gorma già conosciuta. Solo che il già conosciuto non è come ricordato dalla ragione, ma è come si adatta all'intuizione che emerge.

L'intuizione, manifestata nella coscienza determina l'indeterminatezza delle forme del sogno. Così l'individuo che desidera trova nel sogno la forma dei suoi desideri.

Cosa c'è di reale nel sogno? Noi stessi che agiamo in un universo emotivo la cui forma è costruita dalla nostra ragione.

Nel sogno la forma è rotta. Le immagini del sogno rispondono ai nostri desideri, ma i nostri desideri sono noi stessi. Espressi dalle nostre emozioni nel sogno vivono una loro realtà.

Il filmato vorrebbe trasmettere questa consapevolezza.

 

Come ci si muove nel mondo del sognare

 

Quando la ragione tace, l'intuizione e i desideri prendono forma.

E' il "potere del silenzio" che, privato delle parole, ci indica l'infinito emotivo nel quale viviamo.

 

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell’Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

Indietro

<<---->>

Avanti

La Religione Pagana

La Religione Pagana è la religione che riconosce il mondo come un insieme di Dèi. Conduce uomini e società a vivere fra gli Dèi portandoli essi stessi a diventare Dèi.