Gesù e il discorso della montagna

Gesù, lo Stregone e la società civile

di Claudio Simeoni

La Religione Pagana è la religione di chi vive nelle tempeste della vita.

 

 

A Gesù che fa il discorso della montagna a proposito delle beatitudini, risponde lo Stregone che, al contrario di Gesù che presenta le istanze del padrone, manifesta le istanze degli uomini che vivono nella società civile.

Il discorso della montagna, riportato nel Vangelo di Matteo, è l'espressione di una mente criminale che eleva la sofferenza degli uomini a modello con cui esaltare il loro padrone.

Che cosa rende "beato" Gesù?

E nel rendere "beato", che cosa condanna Gesù?

1) Beati i poveri di spirito; Maledetti i ricchi di spirito;

2) Beati quelli che piangono; Maledetti quelli che ridono;

3) Beati i miti; Maledetti gli insofferenti;

4) Beati quelli affamati di giustizia; Maledetti chi conquista la giustizia;

5) Beati i misericordiosi; Maledetti coloro che affrontano i problemi affliggenti per risolverli;

6) Beati i puri di cuore; Maledetti i sospettosi;

7) Beati i pacificatori; Maledetti coloro che affrontano le contraddizioni;

8) Beati i perseguitati; Maledetti i persecutori;

9) Beati voi quando vi perseguitano con falsità; come può, chi manifesta la falsità, affermare che chi lo perseguita è un falso se la falsità è l'oggetto manifestato dal perseguitato che è riconosciuto falso da chi lo perseguita? Se non si voleva che nessuno fosse perseguitato, non era più semplice condannare la persecuzione piuttosto di condannare il soggetto che perseguita sé stessi? Se perseguita gli altri, come faranno i cristiani, allora, secondo Gesù, perseguitare va bene.

E' il vescovo Bonizio di Sutri nel 1089 che dice:

"sono beati coloro che esercitano la persecuzione per amore della giustizia".

Ed è Tommaso d'Aquino, un santo cristiano e "dottore" della chiesa che dice:

"Per quanto riguarda gli eretici, questi si sono resi colpevoli di un peccato che giustifica il fatto che essi vengano non solo estromessi dalla chiesa attraverso la scomunica, ma anche allontanati da questo mondo per mezzo della pena di morte." [Summa Teologica]

 

 

Detto questo, leggiamo le beatitudini dello Stregone:

1) Beati coloro che danno l'assalto al cielo della Coscienza, del Sapere e della Consapevolezza;

2) Beati coloro che estendendo le ali della percezione, non vengono afflitti da bisogni in grado d'ingabbiare i propri sentimenti in tristezza e dolore;

3) Beati i guerrieri delle contraddizioni; coloro che non nascondono la testa sotto la sabbia ma affrontano l'esistente con le proprie forze;

4) Beati coloro che fanno del raggiungimento della giustizia, come elemento oggettivo del proprio esistere, motivo della propria esistenza;

5) Beati coloro che si impegnano a rimuovere i problemi di ostacolo a tutti gli esseri nel corso della propria esistenza, sia per essi, per i propri simili e per l'ambiente circostante;

6) Beati i sospettosi, coloro che vogliono verificare le affermazioni, gli intolleranti nei confronti di chi non chiama le cose col loro nome;

7) Beati coloro che affrontano le contraddizioni dell'esistenza disposti a qualsiasi scelta pur di estendere la propria capacità di percezione nel rapporto fra l'individuo e il mondo circostante;

8) Beati coloro che attaccando (sotto qualsiasi forma) il potere costituito che provocò la loro ira costruendo condizioni di vita inaccettabili vengono da questi perseguitato;

Nel filmato, oltre le beatitudini proprie del Vangelo di Matteo vengono riprese anche immagini delle beatitudini del vangelo di Giovanni.

 

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

Indietro

<<---->>

Avanti

La Religione Pagana

La Religione Pagana è la religione che riconosce il mondo come un insieme di Dèi. Conduce uomini e società a vivere fra gli Dèi portandoli essi stessi a diventare Dèi.