Gesù, il sale della vita e
lo Stregone, la linfa della Terra

Vangelo di Matteo 5, 12 - 16

Le pretese megalomani di Gesù

Claudio Simeoni

La Religione Pagana è la religione di chi vive nelle tempeste della vita.

 

La megalomania inumana e cattiva di Gesù che si spaccia come essenziale per gli uomini. Pretende di essere riconosciuto come il sale della vita o la luce del mondo. La megalomania di individui malati diventa ridicola quando non hanno mezzi con cui affermarla, ma diventa distruttiva e fonte di gesti criminali quando, fornita di mezzi adeguati, costringe le persone a riconoscerla diritto legittimo.

La megalomania di Gesù viene contestata dallo Stregone che, avendo viaggiato all'inizio e alla fine del tempo, sa riconoscere questo tipo di millantatori. Lo Stregone, la linfa della Terra, sa riconoscere la malattia delirante che Matteo esalta nelle parole di Gesù.

Scrive nel Vangelo Matteo in 5, 12 - 16

12 Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Così infatti hanno perseguitato i profeti prima di voi.
13 Voi siete il sale della terra; ma se il sale perdesse il sapore, con che cosa lo si potrà render salato? A null'altro serve che ad essere gettato via e calpestato dagli uomini.
14 Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città collocata sopra un monte,
15 né si accende una lucerna per metterla sotto il moggio, ma sopra il lucerniere perché faccia luce a tutti quelli che sono nella casa.
16 Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al vostro Padre che è nei cieli.

 

 

Gesù pretende di essere il sale della vita. Senza Gesù la vita è insipida. Come il sale si aggiunge alla vita, così Gesù pretende di essere il soggetto esterno alla vita capace di dare sapore alla vita degli uomini.

Al contrario, lo Stregone vive fra gli uomini. Lo Stregone è, prima di tutto, un uomo e una donna che vivono nella loro società. Si fanno carico dei problemi sociali e tentano di risolverli dando un futuro migliore alla società in cui vivono.

Lo Stregone è la linfa della società. Colui che analizza le sue contraddizioni e che, affrontandole, progetta un futuro possibile.

Gesù è il "figlio del dio padrone". Esterno alla società pretende che la società gli obbedisca. Lo Stregone è la società. E' l'uomo sociale che, intollerante ad ogni imposizione media fra ciò che desidera e ciò che è possibile fare nelle condizioni in cui è nato.

Il padrone pretende di essere il senso dell'esistenza dei suoi schiavi; l'uomo sociale è senso dell'esistenza in sé stesso.

Per questo motivo lo Stregone è la linfa della società e della Terra.

Non si può discutere con un cristiano dell'idea che lui ha del suo dio o del suo Gesù. E' un'idea che scaturisce dalle sue illusioni prodotte da un corpo sofferente e desiderante.

Si può discutere solo del significato dei "libri sacri" dei cristiani e degli effetti che quei principi ideologici hanno nella società e nel divenire dell'uomo.

 

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell’Anticristo

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

Indietro

<<---->>

Avanti

La Religione Pagana

La Religione Pagana è la religione che riconosce il mondo come un insieme di Dèi. Conduce uomini e società a vivere fra gli Dèi portandoli essi stessi a diventare Dèi.