Se una persona fosse cieca e sorda e ci parlasse della società, noi metteremmo attenzione a ciò che dice e, magari, faremmo distinzione nelle affermazioni in cui essere sorda e cieca comprometterebbero il suo giudizio.
Ma se una persona è schizofrenica, malata di cuore o nevrotica (e quant'altro) tendiamo a non capire dove la sua patologia la rende handicappata nel suo giudizio sociale e finiamo per discutere di ciò che lei afferma anziché del perché lei lo afferma.
Luglio 2022: la Religione Pagana fra filosofia metafisica, psicologia, problemi sociali nelle riflessioni proposte su Facebook.

Luglio 2022
la religione pagana su Facebook

Claudio Simeoni

Argomenti del sito Religione Pagana

 

01 luglio 2022

A volte siamo fastidiosi come delle zanzare. Ci sono molte considerazioni che si possono fare con una zanzara sulla mano. Basta identificare noi stessi con la zanzara o basta identificare gli altri come delle zanzare fastidiose.

In fondo, di chi è la mano che la zanzara punge?

La zanzara ha le sue ragioni e la mano ha le sue ragioni. Alla fine: a che servono le ragioni dell'una o dell'altra? Tutto va a finire con un rapporto di forza e quella zanzara non farà più figli.

 

01 luglio 2022

Sondaggisti, economisti o lettori di tarocchi?

Strano periodo questo: i sondaggisti sbagliano le previsioni elettorali; gli economisti sbagliano la valutazione dell'andamento economico; i virologi sbagliano a valutare tempi e diffusione del covid-19. Le persone mettono speranze su quelle previsioni e si trovano ingannate e smarrite: secondo le previsioni dei sondaggisti, doveva esserci una destra trionfante dall'Italia alla Francia e, al contrario, sembra che una sinistra abbia avuto dei buoni risultati; l'andamento economico doveva consistere in una inflazione contenuta e, invece i salari perdono l'8,6% del potere d'acquisto (come se su 100 euro di stipendio lasciaste al datre di lavoro 8,60 euro di tasse in più) con risultato che sarà necessario aumentare il costo del denaro e, con esso, gli interessi che la gente paga sui prestiti di denaro (non accadeva dal 1986); Il virus doveva essere quasi sparito e molti virologi hanno appoggiato le istanze della destra per levare le mascherine col riultato che, in piena estate, assistiamo ad un'ondata di contagi che, in estate non ha precedenti.

Io mi chedo: ma questi "esperti" fanno le loro previsioni consultando i tarocchi?

 

01 luglio 2022

L'azione divina della trasformazione

Noi osserviamo gli Dèi nella trasformazione delle cose che sono soggetti che si trasformano in un mondo che si trasforma. Ciò che si trasforma è un'azione divina che contiene un'intelligenza e una volontà, Per questo motivo aveva torto Eraclito a mettere l'attenzione sul fiume anziché sul soggetto, sé stesso. Un uomo non può bagnarsi due volte nella stessa acqua d'un fiume, ma la stessa acqua non può bagnare due volte lo stesso uomo. In ogni istante, il processo di trasformazione consiste in una morte e in una rinascita in un continuo processo di disgregazione della nostra coscienza e in un continuo processo di riaggregazione della nostra coscienza. Dove la nuova aggregazione non è più la veccia, ma è una nuova coscienza comprendente nuove e diverse esperienze, Questo si chiama "cammino" e noi ne siamo responsabili attraverso le nostre scelte in un mondo responsabile per costringerci a fere quelle scelte. Scelte che noi facciamo in base alle offerte fornite dai soggetti del mondo. Questo si chiama IMMENSO!

 

 

02 luglio 2022

Con la mia stregoneria, pur con tutte le voci contro, vi ho invitati da due anni e mezzo a proteggervi dal covid-19: che voi l'abbiate fatto o non l'abbiate fatto, è una vostra scelta. Se volete controllare i post di febbraio, marzo, aprile del 2000 e i mesi a seguire, potete verificare, anche sul sito religionepagana.it che li ho ordinati, cosa scrivevo allora. Ora, con la stessa forza vi dico: proteggetevi dalla crisi economica che sta arrivando sempre più violenta. In post futuri indicherò certamente delle cause, ma al di là delle cause o delle colpe è necessario proteggersi. Mettete ordine nelle spese del denaro, liberatevi del sovrappiù e delle cose inutili, concentrte tempo e attività in cosa vi consente di vivere, comprimete le spese scegliendo prodotti più convenienti. Se avete soldi, non accettate proposte di investimento da nessuno: sono tutti in crisi e tutti hanno la necessità di imbrogliare per avere soldi. Se avete un'attività in perdita, non chiedete prestiti, piuttosto chiudetela. Se doveste avere redditi medio bassi, come i miei, imparate a fare più cose possibili, ma soprattutto rifiutate quei lavori ( a progetto, in nero, a tempo parziale, ecc.) che non vi garantiscono condizioni sufficienti di vita.

Poi, ovviamente, ognuno sceglie, ma nello scegliere siate attivi e consapevoli ma, soprattutto, lasciatesi aperte più possibilità, non contate sugli altri, solo su voi stessi.

 

02 luglio 2022

Il dito indica la Luna.

Tu osserva la Luna e osserva il dito.

Soprattutto chiediti: perché il dito indica la Luna?

 

02 luglio 2022

Maggio 2021, la religione pagana su Facebook

Continuo questo tipo di lavoro. Ho caricato quasi 3 anni di post in Facebook. Pochi post dei blog cancelati, ma a mano a mano che vado indietro nel tempo ne troverò sempre di più.

Carico molte più pagine di quante io riesca a condividere.

Maggio 2021, la religione pagana su Facebook

RELIGIONEPAGANA.IT

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di maggio del 2021.

 

02 luglio 2022

Afferma l'ex ministro Padoan: "Anche se il conflitto finisse domani la situazione è così deteriorata che ci vorrà tempo per tornare alla normalità. Dopo l'estate si vedranno gli effetti dell'inflazione sui bilanci delle famiglie. Bisogna evitare che paghino i ceti più deboli"

[Fonte, Repubblica]

In effetti, l'informazione generalista usa l'estate per nascondere i problemi e favorire i commercianti di turismo. In Estate sembra che i problemi scompaiano dall'orizzonte, ma poi appaiono in autunno quando i negozianti e i supermercati rifanno le provviste di magazzino le cose appaiono più care. Allora si cerca qualcuno a cui dare la colpa, si cercano cause, ma alla radice di tutto c'è una sola causa: la volontà di rapinare e di assicurarsi dei vantaggi a discapito di una società.

 

 

03 luglio 2022

Riflessione sulla pubblicità mirata

Riflessione:

Se ti piacciono i coccomeri, sei inondato di pubblicità di coccomeri. Se ti interessi di cucina sei inondato di pubblicità di cibo e ristoranti.

Se ti interessi di filosofia, vieni inondato di citazioni di filosofi.

Se ti interessi di animali, tutte le sponsorizzazioni di animali ti arrivano.

Ma volete capire che i coccomeri mi piacciono perché li mangio, ma non ho nessun interesse per chi li vende?

Mi piace farmi da mangiare, ma disprezzo i cuochi stellati perché li trovo incapaci e scellerati. Un cibo che non è circoscritto alla soggettività di chi lo consuma è pura merce; ritengo che il cibo ce lo si debba cucinare, poi, va bene qualche eccezione.

Trovo squallide le citazioni filosofiche che vengono proposte, da quelle di Galimberti a quelle del Mahatma Gandhi, da quelle di Nietzsche a quelle di Schopenhauer che reputo dei perfetti imbecilli incapaci di vivere e di trasmettere qualche cosa alle persone. Ritengo che la citazione riprodotta sia un'offesa per chi la posta e per chi la legge perché viene decontestuaizzata.

Io amo gli animali talmente tanto che non vorrei mai un animale in casa e i pochi insetti che riescono ad entrarmi in casa fanno la stessa fine che farebbero se arrivassero in un nido d'uccelli.

Ho capito che volete vendere pubblicità. Non posso fare a meno di riceverla, ma ogni pubblicità che mi arriva è un prodotto che non comprerò mai: ecco, ora mi arriveranno le pubblicità di prodotti che, secondo loro, non dovrei comperare.

 

03 luglio 2022

La storia non si ripete. Purtroppo qualcuno racconta storie avvenute, come lui le interpreta. A volte questi racconti si trasformano in modelli che alcuni ritengono utile ripetere. Solo che quelle storie e quei modelli raccontati mancano di contorno; sono interpretazioni soggettive di una realtà oggettiva dimenticata. Applicare quei modelli nella realtà oggettiva in cui stiamo vivendo porta a produrre delle farse perché non raggiungono gli obbiettivi immaginati in quanto, una volta applicato il modello, l'oggettività produce fenomeni compensativi non compresi dal modello modificando, e spesso distorcendo, i fini che il modello si era prefissato.

 

03 luglio 2022

Paganesimo e natura degli Dèi

Io sono convinto che se io (ripeto IO) non avessi raccontato della Natura degli Dèi e di come tale natura stia dentro agli Esseri della Natura e fuori di essi, potendola incontrare nella quotidianità, centinaia di persone sarebbero finite con i cappucci a punta e le tuniche con le mani alzate ad invocare interventi divini come ha insegnato loro il cristianesimo, la massoneria e la cinematografia americana dicendo loro come i pagani devono essere e che cosa i pagani debbono volere.

 

03 luglio 2022

Giugno 2022, la religione pagana su Facebook

Ho caricato la pagina dei post del mese di giugno appena trascorso. In questo momento sono concentrato a recuperare i post da Facebook e dei blog e la pagina è caratterizzata da questa attività pur comprendendo tutte le riflessioni e tutte le attività proprie della religione pagana.

La religione pagana è una condizione impegnativa dal punto di vista culturale perché non è solo sentimento che si esprime nel mondo,, ma è riflessione culturale sulla realtà del mondo e delle apettative che noi abbiamo nel vivere il mondo.

Gli Dèi sono con noi nella misura in cui noi siamo con gli Dèi e ne esprimiamo i sentimenti nel nostro sentire e vivere il mondo. Il pagano non prega, il pagano manifesta intenzioni attraverso le quali chiama gli Dèi e risponde alle intenzioni degli Dèi nella misura in cui tali intenzioni entrano in sintonia con le sue intenzioni.

Giugno 2022, la religione pagana su Facebook

RELIGIONEPAGANA.IT

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di Giugno del 2022.

 

03 luglio 2022

La trasformazione è una costruzione

Le "cose" si costruiscono; le cose si distruggono; quella che noi chiamiamo "distruzione" è una costruzione delle cose che percepiamo come sfavorevole rispetto all'idea che noi abbiamo delle cose.

La trasformazione non è un "progresso" come affermavano gli evoluzionisti positivisti o gli evoluzionisti cristiani, la trasformazione è un continuo adattamento delle realtà soggettive alle condizioni oggettive che si incontrano. Comprendere questo, specialmente in campo sociale, significa toglierci dalla testa le "aspettative di Dio" che ci sono educazionalmente imposte. Se si liberano dei cinghiali perché si vuole far divertire i cacciatori; le aspettative sono quelle dei cacciatori, ma i cinghiali sono soggetti intelligenti che mettono in atto le loro strategie di sopravvivenza e non gli frega nulla di far divertire i cacciatori. Lo stesso vale per la società, se si permette agli imprenditori di usare il lavoro precario e il lavoro nero, tutti gli imprenditori, date le loro condizioni, tendono ad usarlo, ma chi è costretto al lavoro nero e al lavoro precario tende a fuggire da quelle condiioni e se all'inizio gli imprenditori si divertivano col lavoro a basso prezzo, poi finiscono per non solo non trovare più nessuno, ma hanno talmente indebolito il sistema sociale, sia culturalmente, sia come capacità di lavorare, che non è più in grado di far fronte alle condizioni della vita o al presentari di nuovi problemi o di diverse condizioni. Ogni volta che si modifica una condizione nella società si hanno delle risposte adattative che sono sempre una cotruzione, ma non tutte le costruzioni sono favorevoli a coloro che pensano di introdurre le modificazioni.

Questo vale anche per la scuola. L'apprendimento scolastico è faticoso, ma se tu lo rendi facile non faciliti l'apprendimento, favorisci il non apprendimento e indebolisci la preparazione culturale della società presente e futura. Apprendere è un atto di assoluta volontà con cui l'individuo modifica sé stesso e non si apprende l'oggetto del conoscere, ma si apprende la capacità d'uso della propria volontà nella comprensione della realtà. Questa è una cosa che l'organizzazione scolastica ha dimenticato.

Riflessione del mattino.

 

 

04 luglio 2022

Appena finisco di preparare la pagina di giugno 2019, carico sia quella che luglio 2019. Sto facendo le pagine andando indietro nel tempo. Con queste ho caricato oltre 3 anni di post e oltre 700 immagini.

 

04 luglio 2022

Percepire gli Dèi e conflittualità

(prima riflessione)

Il concetto centrale che divide i Pagani e distingue i Pagani dai non-pagani è il concetto relativo alla "natura degli Dèi". In sostanza, come si pensano gli Dèi.

Quasi sempre i Pagani, imitando il cristianesimo e le religioni monoteiste, pensano gli Dèi come ad "oggetti diversi da sé". Solo che pensare gli Dèi in questo modo può essere chiamato platonismo, stoicismo, neoplatonismo, ebraismo, cristianesimo, ma non "paganesimo".

Pensare gli Dèi in questo modo, per chi è educato in un ambiente cristiano, è facile. In fondo, il modello secondo cui "Gesù viene con grande potenza sulle nubi mentre le stelle cadono sulla terra", viene, di fatto, riproposto con il modello di Giove, Zeus, Venere, Apollo, Ercole, Demetra, ecc. che arrivano a modificare l'ambiente come soggetti esterni all'uomo e a cui l'uomo deve deferenza e sottomissione. Come Gesù.

Il concetto di umiltà, che i cristiani impongono all'uomo nei confronti del loro Dio, viene, dall'individuo che si dichiara "pagano", trasferito alle divinità che, comunque vengano chiamate con un diverso nome, vengono pensate sempre come si pensa il Dio cristiano. Cambiare il nome non cambia la sostanza dell'idea religiosa che emerge dal percepire la realtà divina del mondo.

In sostanza, i cristiani, che chiamano sé stessi "pagani", riproducono la medesima idea del divino del cristianesimo sostituendo i nomi ma lasciando inalterato il concetto, l'idea del divino, proprio del cristianesimo.

Da qui il conflitto fra i Pagani dove i "pagani", che riproducono i modelli cristiani di Gesù, del superuomo, fanno guerra ad ogni diversa idea di "paganesimo" per riaffermare l'idea cristiana di Dio, oggetto diverso dagli uomini e padrone degli uomini (superuomo), in quanto superiore agli uomini che, davanti a quel Dio e a chi lo rappresenta, si devono prostrare.

Da qui l'idea, spacciata per pagana, di "pregare gli Dèi" che è un'offesa per la Religione Pagana.

------continua

 

04 luglio 2022

Riflessione nostalgica di uno Stregone

Prima parte

In quel cortile, in un giorno d'estate di un tempo che ho dimenticato, afferrai un vecchio bastone destinato al fuoco del camino e con un coltello a poco a poco tolsi la corteccia fatta marcire dalle intemperie e dai troppi tarli.

In quel cortile, in un giorno d'estate in un tempo che ho dimenticato, fui avvolto da un'immensa tristezza e da un enorme dolore quando il coltello penetrò la mia corazza, ormai stanca e logora, lasciando le mie emozioni esposte al vento.

Il cammino della nostra vita è stato tracciato e noi siamo come pezzi di legno abbandonati su un'umida terra che si stanno, a poco a poco, imputridendo. Tolti dall'albero, ognuno di noi va ad alimentare il fuoco di un qualche camino o di una qualche stufa. Tolti dall'albero, ognuno di noi marcendo alimenta la terra e nuove e diverse vite consumando sé stesso.

Nasciamo dalla vagina di nostra madre per giacere, come un ramo spezzato da una qualche tempesta, fra le foglie secche di un autunno annunciato.

In quel cortile, in un giorno d'estate di un tempo che ho dimenticato, afferrai un vecchio bastone destinato al fuoco del camino e con un coltello a poco a poco tolsi la corteccia fatta marcire dai troppi tarli.

Perché a quel vecchio bastone non ho tolto quel pezzo di corteccia marcia che si chiama "analisi"? I tarli l'avevano tutta rosicchiata. Erano tarli e cerambici di razze particolarmente aggressive venivano chiamate: "fiducia", "accettazione", "speranza", "certezza". E così quel pezzo di corteccia è marcita in anni in cui si è "adattata", "adagiata", "rassegnato", "subito", "tollerato".

---Continua---

 

04 luglio 2022

Interpretare i dati covid-19:

Lunedì dà il rilevamento dati della domenica che, essendo molti laboratori chiusi, fornisce il numero di contagiati più basso della settimana.

Lunedì scorso in Veneto si sono registrati 1999 casi di contagio; il martedì furono 9400 casi registrati e il resto della settimana navigò attorno agli 8000 casi al giorno.

Oggi, lunedì, si sono registrati 1998 ( non 6400 che sembra riguardasse il dato di domenica) casi.

Domanda: ieri hanno tenuto un numero maggiore di laboratori aperti o domani registreremo lo stesso aumento proporzionale dei casi della settimana scorsa? In tal caso, in Veneto, sarebbero E QUI LA PREVISIONE VIENE RIMOSSA PERCHE' SE I DATI DI PARTENZA SONO SBAGLIATI ANCHE LA PREVISIONE E' SBAGLIATA (comunque non siate allegri perché i dati usciti fanno un po' paura) in un giorno.

Capisco che si muore di meno, ma si muore ancora e molte sono le persone che rimangono in sofferenza per molto tempo.

 

 

05 luglio 2022

Percepire gli Dèi e conflittualità

(seconda riflessione)

Il problema con i Pagani è far capire loro che il "paganesimo" non è mai esistito se non nelle fantasie dei cristiani. I cristiani hanno voluto imporre l'idea secondo cui, prima del cristianesimo, gli altri erano "la stessa religione" che loro definivano "paganesimo".

Ma chi erano questi "pagani" antichi prima del cristianesimo?

Se un "pagano" assume le categorie di pensiero dei cristiani, facendosi esso stesso cristiano, pagani diventano gli stoici, Platone, Aristotele, i Neoplatonici. Per questi cristiani, che voglio farsi chiamare "pagani", Platone era un "pagano", Aristotele era un "pagano", Plotino era un "pagano" e, dunque, l'imperatore Giuliano era un "Pagano" come Adriano, Marco Aurelio, Caligola o Eliogabalo.

I filosofi, come Cicerone o Seneca, secondo questi "pagani", sono pagani e sono filosofi a cui riferirsi nel proprio essere "pagani".

La domanda a cui questi "pagani" non hanno mai risposto è questa: quali sono i principi religiosi diversi che rendono opposti o antagonisti il cristianesimo con questi individui?

Parlo di principi religiosi. Parlo cioè delle condizioni esistenziali dell'uomo, in quanto uomo soggetto sociale rispetto agli Dèi e alla società.

So perfettamente che Marco Aurelio, Giuliano, Adriano erano imperatori con l'assoluta libertà di fare quello che volevano, ma voglio sapere qual è il principio religioso morale rivolto all'uomo, al più infimo uomo della società, nel suo abitare il mondo.

Le loro regole liberavano i bisogni e i desideri dell'uomo o li imprigionavano in diverse strutture morali fatte di doveri e di sottomissione?

La religione è il rapporto che l'uomo ha col mondo e la religione, per l'uomo, uomo in sé, non l'uomo come dominatore di uomini, è tanto più importante quanto più quella religione indica percorsi ed obbiettivi in cui l'uomo può liberare il proprio desiderio.

Ora, noi abbiamo due schemi religiosi: uno che imprigiona i desideri dell'uomo e uno che libera la veicolazione dei desideri dell'uomo nel mondo.

Fintanto che un pensiero religioso impone obblighi all'uomo, tutte le religioni che impongono obblighi all'uomo, sono uguali al di là della forma con cui si presentano: islam, ebraismo, cristianesimo come cattolicesimo, evangelici, ortodossi, protestanti con buddismo e induismo sono la stessa cosa. E vale per Platone, neoplatonismo, stoicismo, cristianesimo, Aristotelismo, che sono, dal punto di vista religioso, la stessa cosa.

Dal punto di vista religioso non ci sono differenze. Non ci sono differenze religiose fra Cicerone e Paolo di Tarso, fra Agostino d'Ippona e Platone, non ci sono differenze fra Plotino e Gesù o fra Seneca e Filone d'Alessandria. Non c'è differenza fra Gesù, i profeti ebrei, Platone, Maometto e Buddha. Oppure, ancora, fra tutti loro. E' la stessa religione.

La stessa religione, gli stessi principi, espressi con diverse rappresentazioni filosofiche che, agli occhi di una persona non religiosa, possono apparire religioni diverse.

E questo va spiegato ai "pagani" che assumono questi riferimenti: un filosofo non è una persona religiosa. Il filosofo descrive delle condizioni religiose, ma è un soggetto estraneo alla religione a meno che lui stesso non sia l'artefice del sentimento religioso che descrive e che intende analizzare e comunicare (razionalizzandolo) nei contenuti e negli effetti. In quel caso il suo essere individuo religioso non è più un filosofo, ma diventa un "teologo" che argomenta attorno alla sua stessa percezione religiosa. Se volete chiamarlo "filosofo metafisico" fate pure, ma non cambia la cosa.

----continua-----

 

05 luglio 2022

Io spero che voi sappiate leggere i dati di una tabella. Oggi in Italia 132274 nuovi contagi, credo sia il recor assoluto, 94 morti e ospedali che si stanno nuovamente riempiendo.

 

05 luglio 2022

Io capisco che gli alpini dell'esercito di oggi non sono gli alpini dell'esercito di 50 o 70 anni fa. L'addestramento, anche se le persone arruolate vengono addestrate a sopraffare per ragioni militari, è stato un po' ridotto. Quelli che vengono ad Asiago sono quelli che celebrano gli "alpini di una volta," quelli che praticavano il bullismo e la violenza sulle reclute fino, spesso, alla violenza sessuale in un delirio di onnipotenza e di sopraffazione che aveva nell'alcool lo sfogo di individui disperati. Sono quegli alpini che in nome della supremazia della razza sono andati a sterminare gli slavi russi. Sono quelli che hanno talmente disonorato il nome dell'Italia che l'Italia ha preferito cacciare il re e tutti i principio ideologici e immorali di cui, quegli alpini, si sono fatti portabandiera. Sappiamo che negli ultimi raduni molti di loro hanno molestato delle ragazze in nome di quella sopraffazione del più forte sul più debole che è entrata in loro mediante un addestramento alla viltà e all'ignoranza culturale, esistenziale e sociale.

Non andate ad Asiago dal 7 al 12 luglio, tutta la città è occupata dall'evento del raduno e poi saranno necessari giorni per ripristinare un po' di decenza.

E poi, Vicenza, con 2000 nuovi contagiati di covid-19 al giorno e con il delirio di onnipotenza, vuoi non contribuire a diffondere il contagio?

 

05 luglio 2022

Se si considerano dati errati; le previsioni sono necessariamente errate

Sono stato costretto a modificare il post sulla previsione dei contagi in Veneto perché avevo scambiato il dato dei contagi registrati domenica con il dato dei contagi di lunedì.

Stando ai dati, ieri, lunedì, ci sono stati 1998 casi segnalati, uno in meno di lunedì scorso. Martedì scorso ci sono stati 9792 casi, oggi, martedì sonno segnalati 12206 nuovi casi di covid-19 con 15 morti (contro i 5 di martedì scorso) e un aumento di ricoverati negli ospedali per covid-19.

Ne vicentino ci sono stati oltre 2000 contagi in un giorno. Di questo ne parlerò sul prossimo post.

 

05 luglio 2022

Riflessione nostalgica di uno Stregone

Seconda parte

Ho infilato il coltello sotto il lembo di questo pezzo di corteccia e un cerambice mi guarda minaccioso. Si oppone al mio coltello, si "rifiuta" di permettermi di tagliare.

Il cerambice, guardando con aria triste il mio coltello, mi dice: "Ti ho sempre raccontato la verità!". "Non hai forse scelto nel mondo quello che io ti indicavo più conveniente per te?" "Che carogna che sei, anziché ringraziarmi per il pane che ti ho dato, vuoi togliere la mia casa delle certezze da cui è dipesa la tua vita."

Il cerambice emanava odore di zucchero filato, odore di "leggerezza" dove la "spensieratezza" diventava mondo in cui i desideri avevano il profumo dell'effimero e tutto era chiuso nel presente di una corteccia che separava il corpo dal dolore di una trasformazione verso l'ignoto.

"Tu mi conosci" diceva il cerambice "io sono le tue idee di un tempo vissuto nel calore umido della terra, lontano dal dolore dell'apparire delle stagioni alle quali avresti dovuto generare foglie, attendere la loro caduta e generare altre foglie, stagione dopo stagione. Io ti ho preservato nell'umida terra evitandoti il dolore del cambiamento ripetitivo."

Il dolore era forte quando il coltello penetrò nella mia carne colpendo le certezze sulle quali avevo costruito la mia esistenza. Improvvisamente, la bandiera che avevo sventolato con orgoglio si afflosciò. L'angoscia mi assalì. Non avevo più il "partito", non avevo più la "chiesa", non avevo più i "certi ideali", non avevo più "uomini di riferimento". Smarrito guardavo quel coltello spezzare ogni certezza che fino ad allora aveva retto la mia esistenza.

Mentre guardavo smarrito un mondo di illusioni che si dissolvevano, un sussulto. In quel bastone, privato della corteccia putrefatta ci fu un sussulto. Là, in una sfesa del legno, un piccolo germoglio si stava facendo largo fra i resti del putridume che ancora ricopriva quel legno.

"Mancanza di memoria storica? E' per questo che hai retto quella bandiera fino ad oggi?"

Memoria non è ricordare, ma è richiamare all'attenzione le emozioni e i sentimenti del "tempo vissuto". Memoria non è ricordare, ma rivivere il "tempo vissuto" senza il palcoscenico della quotidianità su cui abbiamo recitato.

---Continua---

 

 

06 luglio 2022

Solo chi aveva interessi religiosi poteva parlare della religione dell'Antica Roma

Sarebbe da fare una domanda ai "cultori della religione dell'Antica Roma": chi ci parla della Religione dell'Antica Roma?

Non mi sto riferendo alla forma o al significato delle figure degli Dèi, come Ovidio nei Fasti o come Virgilio. E non mi sto riferende nemmeno agli Dèi dell'imperatore che hanno il solo scopo di celebrare il padrone, l'imperatore.

Queste sono stupidaggini per bambini che mal digeriscono lezioni scolastiche.

Chi ci parla davvero di come i romani intendevano le relazioni con gli Dèi e che cos'erano gli Dèi per le persone di Roma.

Parlare di religione è cosa diversa che parlare di cultura religiosa o di filosofia però, se vuoi parlare di cultura religiosa o di filosofia metafisica devi conoscere la religione e l'uso del sentimento religioso in relazione al concetto degli Dèi che è a fondamento di quella cultura religiosa e della filosofia metafisica che ne deriva (che poi la filosofia metafisica di quella cultura religioa sia l'unico argomento da trattare per trattare di quella religione, questo è un altro discorso).

 

06 luglio 2022

Libertà di parola e oratoria

Stavo riflettendo.

Ci fu un periodo a Roma in cui la libertà di parola era assoluta. Questo tipo di libertà permise la nascita dell'oratoria. Gli oratori divennero una vera e propria professione. Poi arrivò Cicerone che fece dell'oratoria arte dell'insulto, della denigrazione, della diffamazione e dell'incitamento al linciaggio. Così, anziché punire l'uso criminale dell'oratoria si preferì ridurre la libertà di parola e gli oratori scomparvero dall'orizzonte sociale di Roma. Rimase l'arte dell'insulto, della denigrazione, della calunnia, della diffamazione che il potere, che allora era nelle mni di Cicerone, usa contro le persone che non hanno strumenti per difendersi, ma è pronto ad accusare di calunnia, diffamazione, denigrazione e altro quando qualcuno critica il suo operato.

 

06 luglio 2022

Dicembre 2019, la religione pagana su Facebook

Continuo a fare le pagine delle proposte di discussione di religione pagana fatte su Facebook e le aggiorno un po' alla volta. Per ora ho caricato 3 anni di post mensili anche se molte pagine trattano del lavoro relativo allo sviluppo delle riflessioni di filosofia metafisica. Se non trattiamo di filosofia Metafisica, come persone religiose pagane, di che cosa parliamo? Chi non tratta filosofia metafisica non ha elementi per parlare di religione e di religione pagana in particolare. Chi non tratta di filosofia metafisica si rinchiude nella fantasia, nel fantasy, come è fantasia l'educazione cristiana o la cinematografia.

Dicembre 2019, la religione pagana su Facebook

RELIGIONEPAGANA.IT

Dicembre 2019, la religione pagana su Facebook

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di dicembre del 2019.

 

 

07 luglio 2022

Questi sono i contagi e i morti in Italia per covid-19 oggi.

Si ipotizza che si potrebbe arrivare a 200000 contagi al giorno su una popolazione, quella dell'Italia, che ha avuto, fino ad ora, quasi 20milioni di contagiati.

 

07 luglio 2022

Oggi ho lavorato al mese di aprile del 2019. Però voglio cambiare sistema. Intanto inizio a caricare sul sito federazionepagana.it anziché sul sito religionepagana.it dove sto caricando andando in avanti

In sostanza l'idea è di caricare i vari mesi delle proposte di discussione su Facebook da Aprile del 2019 al 2010 su Federazione Pagana. Non solo la discussione su Facebook e il recupero dei post sui blog, maintegro i mesi andando indietro con dei pezzi nuovi in tema con le proposte del mese. All'inizio di aprile del 2019 trattavo i filosofi Seneca, Giambattista Vico e Stalin. Di questi tre (poi non so più avanti nel mese) farò dei pezzi integrativi che faranno risultare la pagina vecchia e nuova allo stesso tempo. E' solo un'idea, vedrò poi come svilupparla.

 

07 luglio 2022

Oggi a festeggiare l'ago della bilancia: venti chili in meno persi in meno di 4 mesi. Ora mi saranno necessari 2 giorni per recuperare la mangiata di oggi.

 

07 luglio 2022

Percepire gli Dèi e conflittualità

(terza riflessione)

Un discorso a parte va fatto in relazione all'uomo o alla donna che guardano al mondo e che, nel guardare il mondo, pensano al loro essere persone religiose guardando al passato di Roma.

Noi siamo soggetti cresciuti e adattati al mondo in cui siamo nati. Non è una cosa da poco perché, la generalità delle persone pensa a sé stesse come a delle persone create da Dio e, dunque, al di fuori della realtà in cui vivono inconsapevoli delle trasformazioni che dentro di loro, la realtà in cui vivono, ha prodotto.

Questa posizione di staticità percettiva indotta dall'idea di creazione induce questa massa di persone a pensare ad un mondo statico e, guardando al passato, non fanno altro che proiettare nel passato questa loro staticità. E' una condizione che si trova molto fra gli studiosi di storia che studiano il passato. Sono culturalmente preparati, ma psicologicamente ed emotivamente riducono il passato alla loro condizione di individui cresciuti nella società attuale che pensano il passato con le categorie della società attuale.

Ci sono grandi studiosi di storia di Roma o di tradizioni romane che riducono gli uomini di Roma e le persone religiose romane alla dimensione che loro vivono psicologicamente ed emotivamente come soggetti cresciuti e divenuti nella religione cristiana che pensano a sé stessi creati da Dio e, per cui, impossibilitati ad immaginare uomini e donne che, al contrario, non sono cresciuti in una religione cristiana (e nemmeno nella filosofia stoica, platonica, aristotelica, neoplatonica, ecc.) e non si sono adattati ai modelli psicologici ed emotivi imposti dal cristianesimo.

Nella società in cui viviamo esistono tutta una serie di sfumature soggettive di percezione della realtà che uomini e donne hanno prodotto dentro sé stessi nel loro processo di adattamento soggettivo alle condizioni oggettive che il mondo ha imposto loro. Condizioni di dominio morale ed emotivo a cui loro hanno risposto modificandosi soggettivamente.

Queste diverse condizioni soggettive producono una diversa sensibilità soggettiva quando si guarda al passato, permette di cogliere aspetti diversi del medesimo passato, su cui concentrare la propria attenzione, estrarre quell'aspetto dal "rumore di fondo del passato", portarlo all'attenzione del momento presente e su quell'elemento articolare il proprio ragionamento soggettivo rispetto al tempo passato in funzione del proprio vivere in questo presente.

Tu puoi fare le citazioni di uno scritto, ma l'interpretazione di quella stessa citazione non dipende da quanto è scritto, ma da come tu vivi quanto leggi, da come lo trasformi in emozione dentro di te e da come lo riproduci nella tua quotidianità.

E' indubbio che Cesare Augusto promuoveva il culto di sé stesso promuovendo il culto di Giove, come Dio supremo, o di Marte come "padre della patria" e Dio della guerra. Ma tu, tu uomo e donna che guardi il passato, ti senti un Cesare Augusto che si identifica con Giove e Marte o ti senti qualcos'altro?

Non si tratta tanto di dire: com'era la Religione di Roma.

Si tratta di dire: cosa sei tu?

Cosa sei tu che guardi al Religione di Roma?

Sei l'aguzzino dei campi di sterminio a cui tutti devono obbedire perché rivestito della parola divina, o sei il prigioniero del campo di sterminio che tenta di vivere e di esistere? Sei l'imperatore Cesare Augusto o sei il cittadino romano con i suoi bisogni, i suoi problemi e le sue necessità? Sei il padrone e conquistatore del mondo o sei l'uomo che costruisce le strade, che ara i campi o che commercia?

Cosa sei tu?

Stabilito questo, possiamo cominciare a parlare di Religione dell'Antica Roma.

----continua---------------

 

 

08 luglio 2022

Se continua così ci saranno ben altre restrizioni. Erano molti mesi che non si superavano i 100 morti per covid-19 in un giorno e siamo a oltre 100000 contagi al giorno da molti giorni. L'infezione non è grave come quella di uno o due anni fa, ma è comunque distruttiva.

 

08 luglio 2022

La Religione Pagana su Facebook

Sono riuscito a impostare il ciclo su Federazione Pagana. Ho aperto la pagina e caricato il mese di aprile 2019 con piccoli testi che integrano le biografie dei filosofi. Su religionepagana.it ho caricato l'ultima pagina che mi mancava per concludere il ciclo andando all'indietro, maggio 2019. Così avanti vado col sito religione pagana.it, indietro continuo con federazionepagana.it che ne avrò per circa 8 anni (in mesi da preparare e caricare).

La Religione Pagana su Facebook

FEDERAZIONEPAGANA.IT

I messaggi e le proposte di discussione della Religione Pagana su Facebook e sui blog dal 2010 ad oggi

 

08 luglio 2022

Arroganza

L'arroganza è una brutta bestia che si impossessa dell'uomo e ne controlla i comportamenti. L'uomo arrogante quando si sente forte si comporta da prepotente; quando è debole si comporta da miserabile. Se va disprezzato quando si comporta da prepotente, va disprezzato ancora di più quando si comporta da miserabile. L'arrogante trova naturale il proprio comportamento e non trova nulla di riprovevole in quello che fa.

 

08 luglio 2022

Novembre 2019, la religione pagana su Facebook

Continuo a caricare le pagine delle discussioni proposte su Facebook.

Intanto inizio ad impostare il passaggio delle discussioni, andando indietro nel tempo, da aprile 2019 su federazionepagana.it.

Devo preparare una nuova impostazione di pagina e sistemare i link.

Novembre 2019, la religione pagana su Facebook

RELIGIONEPAGANA. IT

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di Novembre del 2019.

 

 

09 luglio 2022

Oltre al brano che ho condiviso su Democrito, oggi ho preparato altre due riflessioni, una riguardo a Descartes, Cartesio, e l'altra a Pascal. Tutte e tre queste riflessioni le inserirò nella pagina relativa a marzo-2019 dei messaggii su Facebook. In quel mese avevo preparato le biografie di questi autori, oltre a quella di Proclo, e i pezzi che ho scritto oggi vanno a compendio della presentazione delle biografie che feci su Facebook.

E' un'altra delle tecniche di lavoro che sto sperimentando.

 

09 luglio 2022

Questa è la situazione della diffusione del covid-19 ad oggi, 09 luglio 2022 alle ore 20.00. So benissimo che la cosa non interessa nessuno, ma da 400000 contagi al giono siamo passati a 700000 contagi al giorno registrati dai servizi sanitari di tutto il mondo e anche i morti, sia pur più lentamente, hanno cominciato a crescere. Dopo due anni e mezzo di covid-19 la tendenza è quella di dire "crepate e non rompete le palle" è l'idea del capitalismo occidentale in cui l'economia e il profitto viene prima delle persone.

Se questo è il vostro modo di pensare, buon pro vi faccia, ma io continuo a dire "proteggetevi".

 

09 luglio 2022

Oggi, sull'Altipiano di Asiago grande raduno per la diffusione del covid-19, tanto loro, pieni di grappa, sono convinti di essere immortali.

 

09 luglio 2022

Continua ad aumentare il numero di morti per covis-19, oggi in Italia 93 a fronte di quasi 100000 contagi. Stiamo scalando la classifica mondiale dei paesi più contagiati da covid-19.

 

09 luglio 2022

Democrito di Abdera e il complottismo di Platone

La mia riflessione di oggi

E' complesso parlare di Democrito di Abdera dal momento che i seguaci dell'assolutismo, da Platone ai neoplatonici e ai cristiani, hanno avuto l'accortezza di distruggere tutte le sue opere.

Cosa ci è rimasto di Democrito?

Ci sono rimasti frammenti, idee che vengono desunte da autori che criticano Democrito e dai quali si desume una visione della realtà altra rispetto agli assolutisti anche se spesso, le citazioni e il loro uso, appare contraddittorio se non strumentale.

Di Democrito possiamo dire che è un uomo che ha pensato il mondo in cui è vissuto con una relazione coerente fra il mondo degli uomini e il mondo degli Dèi. Un uomo che non ha mai usato il complottismo divino per spiegare una realtà che osservava, ma della quale non afferrava i meccanismi (vorrei sapere chi lo faceva nel suo tempo).

Archimede ha scoperto il principio di galleggiamento e Newton ha scoperto la gravità.

L'uno e l'altro scoprono dei meccanismi della realtà in cui vivono, ma tali scoperte vanno messe in relazione all'attività di Democrito in una perenne ricerca delle connessioni del reale, non certo in relazione all'attività di Platone.

La realtà è formata da atomi variamente organizzati.

E' una realtà anche oggi acquisita, nonostante la ricerca abbia messo in luce l'esistenza di altre particelle subatomiche che rendono la realtà fisica infinitamente più complessa che non protoni e neutroni, ecc.

La filosofia che noi incontriamo in Democrito è la filosofia dell'abitare il mondo spiegata spesso con giudizi di necessità. Spiegazioni e giudizi costretti, forzati, in assenza di conoscenze capaci di dare spiegazioni che oggi riterremo sufficienti (ma c'è ancora tanto da scoprire che non è il caso di essere arroganti...).

A differenza di Platone, Democrito non ricorre mai al complottismo divino.

Scrive il Diels-Kranz:

Aristosseno nei Commentari storici narra che Platone voleva dar fuoco a tutte le opere di Democrito, quante aveva potuto procurarsene, ma ne fu distolto dai pitagorici Amicla e Clinia che gli fecero osservare che non c'era frutto, perché quei libri erano già nelle mani di moltissimi. E si capisce: infatti lo stesso Platone, che fa menzione di quasi tutti gli antichi filosofi, non ricorda mai il nome di Democrito, neppure là dove proprio dovrebbe polemizzare con lui, ben sapendo che si sarebbe cimentato col migliore dei filosofi; e basta ricordare l'elogio fatto ne da Timone, che suona così:

Come Democrito il gran saggio, signore della parola, io riconosco tra i migliori acutissimo nel conversare.

Hermann Diels e Walter Kranz, I Presocratici – testimonianze e frammenti, Laterza, 1990, Pag. 666

Lo scontro fra il "razionalista", Democrito, che abita il mondo e il "complottista", Platone, che alla realtà del mondo antepone una realtà ontologica è una contrapposizione che si è perpetrata nel corso della storia della filosofia e che ha danneggiato grandemente la vita degli uomini.

Proviamo a riflettere su questa citazione:

p. 1110 F. Che cosa dice infatti Democrito? Che sostanze infinite di numero, indivisibili e senza differenze, e inoltre prive di qualità sensibili e inalterabili, si muovono nel vuoto in cui sono disseminate; e quando si avvicinano tra loro o si incontrano o si intrecciano, si formano delle aggregazioni di cui l'una si presenta come acqua, l'altra come fuoco, l'altra come pianta, l'altra come uomo. E tutto costituiscono le " forme indivisibili ", com'egli le chiama, e non esiste null'altro che queste: perché non vi è generazione dal non essere ma neanche dagli esseri potrebbe nascere nulla poiché non possono, per la loro solidità, né subire alcunché né trasformarsi: onde né il colore può provenire da ciò che non ha colore, né la natura o l'anima da ciò che è privo di qualità e (inalterabile).

Hermann Diels e Walter Kranz, I Presocratici – testimonianze e frammenti, Laterza, 1990, Pag. 691

Le sostanze infinite di numero e senza differenze, prive di qualità sensibili e inalterabili, si muovono nel vuoto in cui sono disseminate. Si intrecciano, si scontrano, si aggregano, ecc.

E' solo un concetto di fisica oggi acquisito?

E' anche un concetto religioso che pone la materia al centro della vita e con la materia, l'energia che altro non è che materia organizzata in un diverso modo (si può dire anche il contrario e cioè che la materia è energia organizzata in altro modo).

Anche l'osservazione che fa Aristotele in merito all'attività filosofica di Democrito è curiosa:

65. ARISTOT. phys. e 1. 252 a 32. E' del tutto erroneo il supporre di dare un principio sufficiente col dire che è sempre o accade sempre così che è la concezione a cui Democrito riconduce le cause della natura, in base alla considerazione che i fenomeni del passato si sono prodotti nello stesso modo di ora; e la causa dell'eterno, poi, non ritiene di dover ricercare.

Hermann Diels e Walter Kranz, I Presocratici – testimonianze e frammenti, Laterza, 1990, Pag. 694

I meccanismi di trasformazione della materia sono avvenuti in passato e avvengono tutt'ora nello stesso modo e ha ragione Democrito nel ritenere di non dover cercare le cause dell'eternità in quanto ciò che ora è, e le sue trasformazioni, è ciò che noi stiamo vivendo. In realtà, chi ricerca la "causa dell'eterno" è il complottista che sta cercando le "cause" che spieghino un presente per giustificare il proprio porsi al di fuori del presente.

O si è nella materia e nella vita, o si è fuori della materia e della vita.

Cito:

Parmenide e Democrito affermano che tutto avviene per necessità: e che essa è fato e giustizia e provvidenza e produttrice del mondo.

E ancora:

67. SIMPLIC. phys. 327, 24. Ma anche Democrito, là dove dice "dal tutto si distaccò un vortice di forme d'ogni genere" [B 167] (ma non dice come né per qual causa), sembra significare che il vortice si produce spontaneamente e casualmente.

Hermann Diels e Walter Kranz, I Presocratici – testimonianze e frammenti, Laterza, 1990, Pag. 694

Il venir in essere del mondo e della materia vivente procede da un mondo vorticoso dove il movimento trasforma il presente, ma il movimento è oggetto intrinseco della materia che si trasforma a differenza dell'idea di Platone che alla materia sovrappone un'entità che domina e comanda la materia.

Platone è il padre dei complottisti che alla realtà esistente sovrappone un'altra diversa realtà che la domina e la controlla. La caratteristica dei complottisti non è solo quella di inventare e diffondere l'idea di una realtà immaginaria, ma è anche quella di mettere in atto complotti eversivi nella società

Pensare che il complottista sia solo quello che vede complotti in ogni azione è fuorviante, il complottista vede complotti in ogni azione che gli è avversa solo perché lui mette in atto complotti contro la società per assicurarsi vantaggi personali e ha ragione, la società e gli individui della società civile, di sentirsi minacciati dai complotti dei complottisti che, ventilando complotti immaginari, coprono e nascondono complotti reali.

Scrive Aristotele criticando Democrito:

69. ARISTOT. phys. B 4. 196 a 24. Vi sono poi di quelli che attribuiscono al caso la causa dell'esistenza di questo nostro cielo e di tutti i mondi: dal caso deriva il vortice e il movimento che separò gli elementi e ordinò nella sua forma presente l'universo ... E quel che fa veramente meraviglia è che, mentre dicono che gli animali e le piante né esistono né nascono fortuitamente, sibbene hanno una causa, sia poi questa la materia o la mente o qualcosa di simile (giacché da ogni singolo seme non viene fuori ciò che capita, ma da questo qui viene l'olivo, da quell'altro l'uomo ecc.), affermano per contro che il cielo e tutto quanto vi è di più divino tra i fenomeni derivano dal caso e che non vi è punto per essi una causa analoga a quella che c'è per gli animali e per le piante.

Hermann Diels e Walter Kranz, I Presocratici – testimonianze e frammenti, Laterza, 1990, Pag. 695

Appare ovvio che il termine fuorviante è il termine "caso" che, in questo caso, viene contrapposto ad una volontà determinatrice esterna all'esistente di cui stiamo parlando. E' "il caso che determina l'esistenza di questo nostro cielo e di tutti i mondi". Se anziché usare il termine "caso" usiamo il termine "adattamento soggettivo alle variabili oggettive" che modifica il presente al presentarsi di variabili, di fenomeni o di modificazioni, il discorso di Democrito è coerente rispetto ad ogni altro discorso che, pretendendo di togliere il "caso" come produttore del presente, pretende di metterci una volontà ordinatrice e, pertanto, padrona del presente.

Certo che animali e piante non nascono fortuitamente, hanno cause, ma hanno cause a monte delle cause che ne alimentano le generazioni e cause a monte anche di queste cause. Tutte queste cause, e la catena di cause che le precedono, sono riconducibili alla materia (e all'energia che poi è materia organizzata in un diverso modo) e ai suoi processi di adattamento. Processi di adattamento che non possono essere visti come processi di adattamento passivo, ma anche, e soprattutto, come processi di adattamento in cui i soggetti esercitano la loro volontà e la loro libertà di scelta fra più e diverse opzioni che l'oggettività, nel modificarsi, presenta loro.

La disputa è chiara:

LACT. inst. divo I-2 .... cominciare da quella questione che sembra essere per natura la prima, se vi sia una provvidenza che a tutte le cose provvede o se tutto nel mondo sia stato prodotto e si svolga per opera del caso, opinione questa che ebbe il suo primo assertore in Democrito ed ebbe un propugnatore in Epicuro.

Hermann Diels e Walter Kranz, I Presocratici – testimonianze e frammenti, Laterza, 1990, Pag. 695

La questione per Aristotele: o è Dio che provvede (chiamala provvidenza o qualsiasi altro nome attribuisci a Dio) o è il "caso" inteso come casualità di miscelamento di elementi presenti come materia.

Ora, la materia/energia si combina per la presenza di forze interne alla materia/energia. Il fatto che tali forze non rientrino sotto i nostri sensi non permette alle persone di non riconoscere che la materia/energia, di cui loro sono fatte, mette in atto processi adattativi e di trasformazione a seconda dei fenomeni che incontra nel mondo. Ovviamente, né Aristotele né Democrito conoscevano i fotoni, ma uno sviluppo logico si contrappone ad un altro quando uno riconosce nella luce una caratteristica della materia, anche a livello cosmologico, e l'altro come un prodotto della provvidenza divina (sia la luce e la luce fu).

Oggi, che abbiamo superato l'evoluzionismo cristiano (e positivista) per comprendere alcuni meccanismi dell'evoluzionismo biologico, noi sappiamo che, date le condizioni oggettive, un vivente si trasforma in un diverso vivente. Questo tipo di processo noi non lo attribuiamo né al caso né alla provvidenza, ma, in questo caso, alla necessità del vivente di sopravvivere a condizioni diverse che si sono manifestate nel mondo in cui vive.

Tanto per non andare molto lontano è il caso delle variabili e sottovariabili del covid-19 che da qualche anni imperversa sulla terra. L'uomo si difende e lui si adatta, si trasforma, fa nascere nuove specie e nuove sottospecie: esattamente come è avvenuto in natura nei processi di milioni di anni di diversificazione delle specie.

Più si scoprono cause e condizioni e più ci si allontana dall'uso del termine "caso", tuttavia non ci si avvicina mai al termine "provvidenza" o "volontà di Dio" se non nelle fantasie erotiche di coloro che ventilano complotti divini per coprire complotti reali nella società civile: come Platone!

09 luglio 2022

 

09 luglio 2022

Il problema non è che io mi prenda il covid-19 e magari mi illudo di poter superarlo senza problemi; la questione è che per migliaia che non hanno problemi alcuni muoiono e altri soffrono per mesi. La distruzione della nostra società attuale passa anche attraverso la distruzione di fasce deboli e fragili della società. Pensarci dopo è troppo tardi.

 

09 luglio 2022

C'è un articolo sul giornale La Repubbliche che non sono in grado di leggere tutto perché non sono un abbonato, ma il solo titolo definisce un modo di essere della società che è chiaro, per chi vive nella società, da oltre 15 anni.

Si tratta di un'affermazione dell'INPS secondo cui La società sta stagnando e non esistono numeri per descrivere statisticamente questa stagnazione.

Si tratta degli effetti del berlusconismo, del leghismo, del salvinismo che hanno aggredito violentemente tutte le forze culturali nella società costringendole a ritirarsi dal dibattito sociale e aprendo al controllo ideologico mafioso della società stessa.

Il ritirarsi degli individui nel personale ignorando i problemi sociali ha, di fatto, immiserito psicologicamente ed emotivamente la società ccivile svuotando di contenuuti culturali gli stessi nemici di coloro che combattebano. In sostanza, se reprimi le forze che chiedono il rinnovamento sociale, dopo un certo tempo di repressione, le forze del rinnovamento sociale si ritirano dal palcoscenico della società perché devono, comunque sopravvivere, ma anche la tensione della repressione si svuota e diventa atto inutile di violenza fine a sé stessa che alla fine si nutre di pura devastazione sociale.

In questo vuoto assoluto ci sono persone che si agitano e che vengono, di volta in volta, indicate dai media come le novità, ma si tratta solo di propaganda volta a distruggere, ulteriormente, la società stessa.

La cura è sempre la stessa: togliere i diritti Costituzionali a Dio e riconoscerli agli uomini della società. Istituire galera per gli evasori fiscali e smetterla di usare le leggi per reprimere idee e istanze sociali delle persone. Ma questo richiede che la società esca dal sistema mafia che la sta dominando.

REPUBBLICA.IT

La società stagnante che i numeri non sanno descrivere

 

 

10 luglio 2022

A 70 anni c'è il grande privilegio della consapevolezza che non manca moltissimo alla morte del corpo fisico. Il punto è che non sono solo io che è arrivato a quest'età, ma anno dopo anno tutta la mia generazione, anno più, anno meno, si sta avvicinando a questo traguardo. Io so che prima o dopo morirò, ma intanto, il piacere di vedere molti di coloro che così, tanto per sport, furono ostacoli sulla mia strada precedermi in questa futura condizione, sinceramente, non ha prezzo.

 

10 luglio 2022

Marzo 2019, la religione pagana su Facebook

La pagina che ho fatto è questa. Si tratta di pagine molto corpose, ma mettono in evidenza che cosa si è detto attorno alla Religione Pagana pubblicato in Facebook nel mese di Marzo 2019. Inoltr son state aggiunte tre riflessioni su altrettanti filosofi (Cartesio, Pascal e Democrito), quelle che ho messo in questi giorni circoscritte agli amici, ma che cancellerò. Tanto, chi vuole le trova sul sito.

Marzo 2019, la religione pagana su Facebook

FEDERAZIONEPAGANA.IT

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di marzo del 2019.

 

10 luglio 2022

Il sistema che ho adottato per fare le nuove pagine è piuttosto pesante perché implica l'integrazione con riflessioni originali dei vari filosofi.

Però, è sicuramente un arricchimento almeno fintanto che con i mesi di recupero post non arrivo alla presenza massiccia dei post fatti per i blog. Con marzo 2019 che carico questa sera sono 40 mesi di post.

 

10 luglio 2022

Desiderio

Siamo nati come corpi desideranti e ci siamo trasformati nel desiderio. Nel desiderio ci siamo emozionati ed emozionandoci abbiamo plasmato la nostra energia emotiva, che è l'energia della vita, costruendo il nostro corpo luminoso.

Coloro che negano la centralità del dessiderio nella vita, praticano il sacrificio umano dell'uomo. Voi, che negate i vostri desideri, avete acceso il fuoco che distruggerà la vostra possibilità di eternità.

 

10 luglio 2022

René Descartes (Cartesio) e la sua giustificazione dell'idea secondo cui "gli asini volano"

Come tutti i filosofi metafisici legati al potere anche Cartesio ha lo scopo di giustificare l'idea di Dio spacciandola come un'idea naturale da imporre sull'uomo.

Il testo che permette di comprendere la relazione fra Cartesio e l'idea, educazionalmente imposta, di Dio che Cartesio vuole far passare come "idea naturale" è "Meditazioni metafisiche". E' in questo testo che si esprime tutta la capacità di Cartesio di assoggettare sé stesso all'idea di Dio assoluto.

Il passo che cito è abbastanza ampio e contiene un ragionamento cartesiano sull'esistenza di Dio e su come l'esistenza di Dio agisce su Cartesio alimentando il convincimento dell'esistenza di Dio quale giustificazione della manipolazione mentale subita che lo costringe a mettere la superstizione di un'esistenza immaginata al di sopra della realtà vissuta finendo per piegare la realtà vissuta agli obblighi che egli attribuisce provenire dalla propria superstizione.

Scrive Descartes:

Resta dunque la sola idea di Dio, nella quale bisogna considerare se vi sia qualcosa che non sia potuta provenire da me. Con il termine "Dio" intendo una certa sostanza infinita, indipendente, sommamente intelligente, sommamente potente, e dalla quale tanto io stesso, quanto tutto il resto che esiste - se dell'altro esiste - è stato creato. Tutte queste cose sono certamente tali che, quanto più attentamente le osservo, tanto meno mi sembra che possano essere procedute da me solo. Pertanto, da quanto detto in precedenza, bisogna concludere che Dio esiste necessariamente.

Infatti sebbene l'idea di sostanza sia in me invero per ciò stesso che io sono una sostanza, non per questo tuttavia sarebbe "in me" l'idea di sostanza infinita, essendo io finito, se non procedesse da qualche sostanza che fosse effettivamente infinita.

Né debbo pensare di non cogliere l'infinito mediante una vera idea, ma soltanto mediante la negazione del finito, così come colgo la quiete e le tenebre mediante la negazione del movimento e della luce; all'opposto, comprendo invece in modo manifesto che c'è maggior realtà in una sostanza infinita che non in una finita, e che quindi in me la percezione dell'infinito è in qualche modo antecedente a quella del finito, cioè quella di Dio a quella di me stesso. In quale maniera infatti sarei consapevole di dubitare, di desiderare, cioè di esser mancante di qualcosa, e di non essere del tutto perfetto, se in me non ci fosse l'idea di un ente più perfetto, confrontandomi col quale riconoscessi le mie mancanze?

Né si può dire che forse questa idea di Dio è materialmente falsa, e che pertanto può venire dal nulla, come poco fa ho constatato a proposito delle idee di calore e di freddo, e simili; all'opposto infatti, essendo essa massimamente chiara e distinta, e contenendo maggior realtà oggettiva di qualunque altra, non ce n'è nessuna di per sé più vera, né tale che in essa si trovi minor sospetto di falsità. Questa idea dell' ente sommamente perfetto e infinito è, affermo, massimamente vera; per quanto infatti sia possibile forse figurarsi che un tale ente non esiste, non è però possibile figurarsi che l'idea di esso non mi rappresenti nulla di reale, come ho detto in precedenza dell'idea di freddo. Essa è anche chiara e distinta al massimo; infatti tutto ciò che colgo chiara- mente e distintamente, che sia reale e vero, e che comporti una qualche perfezione, è contenuto totalmente in essa. Né a ciò è di ostacolo il fatto che io non comprenda l'infinito, o che in Dio vi siano innumerevoli altre cose, che non posso in nessun modo né comprendere, e neppure forse raggiungere col pensiero; è infatti proprio, dello statuto di infinito di non essere compreso da me, che sono finito; ed è sufficiente che io intenda, e giudichi, che tutte quelle cose che concepisco chiaramente, e che so che contengono qualche perfezione - e forse anche innumerevoli altre che ignoro - si trovano in Dio o formalmente o eminentemente, perché l'idea che ho di lui sia in senso assoluto la più vera, la più chiara e distinta di tutte quelle che si trovano in me. Ma forse sono qualcosa di più di quanto io stesso intenda, e tutte quelle perfezioni che attribuisco a Dio, si trovano in me in qualche modo in potenza, anche se ancora non compaiono, e neppure sono tradotte in atto. Ho già sperimentato infatti che la mia conoscenza aumenta poco a poco; e non vedo che ostacolo ci sia a che aumenti sempre di più all'infinito, e neppure perché, una volta che la conoscenza sia così aumentata, io non possa grazie ad essa conseguire tutte le restanti perfezioni di Dio; né infine per quale motivo l'avere tali perfezioni in potenza, se ce le ho, non è sufficiente a produrre l'idea.

Però nulla di tutto ciò è possibile. Infatti in primo luogo, per quanto sia vero che la mia conoscenza aumenta per gradi, e che in me vi sono in potenza molte cose che non sono ancora in atto, niente di tutto ciò si applica all'idea di Dio, nella quale non c'è proprio assolutamente nulla di potenziale; infatti questo stesso aumentare gradatamente è motivo certissimo di imperfezione. Inoltre, sebbene la mia conoscenza aumenti sempre di più, ciò nonostante intendo che essa non sarà mai con ciò infinita in atto, perché non diventerà mai tale, da non essere suscettibile di un incremento ulteriore; giudico invece che Dio sia infinito in atto in modo tale che nulla può essere aggiunto alla sua perfezione. E infine percepisco che l'essere oggettivo di un'idea non può provenire da un essere che esista solo in potenza, e che parlando propriamente non è nulla, ma solamente da un essere attuale o formale.

Cartesio, Meditazioni metafisiche, Bompiani, 2017, p. 203 - 207

Tutto l'esercizio di Descartes è quello di affermare non solo l'esistenza di Dio, ma il possesso dell'uomo da parte di Dio in quanto Dio non è una mera idea, ma un soggetto attivo, formale, che agisce attivamente nei confronti di Descartes.

Dal momento che questo è il modo di fare filosofia, tanto varrebbe che discutessimo sulla realtà degli asini che volano e delle prodezze compiute dagli asini nel loro volo dal momento che io, avendo l'dea che gli asini possono volare, necessariamente quest'idea non mi può provenire da qualche cosa in potenza, ma da qualche cosa in atto, cioè dal volo degli asini.

E a questo non è di ostacolo che io non comprenda le leggi che regolano il volo degli asini perché è proprio dello statuto degli asini che io non possa comprendere il volo degli asini.

Certamente la capacità del volo degli asini, che io non comprendo, certamente si trovano in me che essendo finito non posso comprendere la grandezza del volo degli asini.

E non si può dire che forse quest'idea del volo degli asini sia materialmente falsa provenendo dal nulla, da una fantasia, come del resto abbiamo constatato parlando dell'idea del caldo e del freddo, all'opposto infatti, essendo l'idea del volo dell''asino massimamente chiara e distinta e contenendo maggior realtà oggettiva di qualunque altra, non c'è nessuna di per sé più vera, né tale che in essa si trovi minor sospetto di falsità. L'idea degli asini che volano è, affermo, massimamente vera; per quanto infatti sia possibile forse figurarsi che gli asini non volino non è possibile figurarsi che l'idea del volo degli asini non esiste come ho detto in precedenza dell'idea del freddo.

Dopo di che si piglia Descartes e lo si ricovera in un manicomio. E' possibile che questi filosofi pensano che l'idea di un assoluto al di fuori della vita sia innocuo per la vita stessa? Con quanta leggerezza usano raggiri retorici per dimostrare non solo l'indimostrabile affermato, Dio, ma giustificare tutta la violenza che da Dio procede per violentare la società civile affinché sia sottomessa all'idea di Dio.

 

 

11 luglio 2022

Usano la vostra con-passione per farvi aderire ad imprese assurde al seguito di un capo a cui non frega nulla degli ideali che sbandiera, ma che si serve della notorietà acquisita nell'impresa per carriere personali.

 

11 luglio 2022

Ottobre 2019, la religione pagana su Facebook

Continuo a fare e caricare le pagine delle discussioni in Facebook. Come questa.

Cosa si è proposto nell'ottobre del 2019?

Ora sto ampliando ulteriormente le pagine mensili delle discussioni. Un po' alla volta non saranno più solo le proposte di discussione su Facebook, ma saranno ampliate con altri testi.

Ottobre 2019, la religione pagana su Facebook

RELIGIONEPAGANA.IT

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di Ottobre del 2019.

 

11 luglio 2022

Questa è la situazione della pandemia ad oggi, 11 luglio 2022 alle ore 19.00. La pandemia ha superato i 700000 contagi al giorno anche se, generalmente, nel mondo, i morti sono ancora contenuti rispetto a ondate precedenti. Comunque, i 127 morti registrati in Italia oggi sono un record da molti mesi. E' indubbio che lo sviluppo della pandemia nei mesi estivi, per l'Europa e per gli USA è qualche cosa di non previsto.

In Italia si procederà alla quarta dose per gli ultrasessantenni fra pochi giorni, inutile che vi dica che io, appena potrò, farò la quarta dose di vaccino. Non esistono altri mezzi per proteggerci perchè siamo in presenza di una buona percentuale di reinfezioni ed è facile che chi ha preso il covid-19 lo riprenda. Lo stesso vaccino, del resto, non è in grado di garantire una protezione assoluta.

 

11 luglio 2022

Magia e miracolistica

La magia non risolve i problemi, ma se vuoi può far in modo che tu ti possa sottrarre ai problemi ed evitare che questi ti travolgano.

Bella la frase, vero?

Però, se per caso vivi magicamente e questo ti porta ad evitare di avere dei problemi, come puoi essere certo che vivendo magicamente tu hai evitato problemi o hai elaborato soluzioni prima che i problemi arrivassero privandoti della consapevolezza che quelli erano problemi?

In fondo puoi essere solo una persona fortunata o, come dicono i cristiani, Dio ha provveduto a te mentre, in modo diverso dal come ha provveduto ad altri facendoli vivere problemi in maniera drammatica.

Nella vita, ciò che non incontriamo non esiste, non entra nella nostra esperienza. La magia costruisce l'esperienza senza sperimentare l'esperienza, ma per praticare magia serve esperienza. Sembra un serpente che si mordemla coda. Però vi sono piani diversi in cui fare esperienza, modificare sé stessi, in vista di una realtà in continua modificazione.

All'inizio, praticare magia mettendo attenzione al mondo, sembra un esercizio faticoso, ma col tempo non puoi vivere in maniera diversa e a volte ti sembra di vivere sopra un treno che passa attraverso condizioni della vita dalle quale le carrozze ti tengono protetto e separato.

 

 

12 luglio 2022

Questo per la libreria.

 

12 luglio 2022

Questo mi mancava, ma non ero disposto a spendere troppi soldi per averlo.

Commenti

M. C.

Oggi non è il dies natalis di quel mascalzone? Un segno?

Claudio Simeoni

Hai ragione, non lo sapevo.

Claudio Simeoni

M. C. Dopo che hai scritto il messaggio sono andato a cercare la data di nascita di Giulio Cesare.

 

12 luglio 2022

Come il fascismo pensava lo spirito di Roma.

 

12 luglio 2022

Covid-19, in Veneto oggi 14000 nuovi contagi e altri 14 morti. Con 14 morti in Ucraina si fanno titoli da prima pagina.

 

12 luglio 2022

Oggi in Italia 142967 contagi certificati; altri 157 morti e aumentano sia i ricoverati in ospedale che quelli più gravi ricoverati in reparto intensivo. Credo che l'Italia con oggi ha fatto il record dei contagiati da sempre. Un italiano su tre ha preso il covid-19 e molti si sono reinfettati dopo essere guariti.

 

12 luglio 2022

Abitare il mondo

Chi pratica Stregoneria pratica l'"abitare il mondo".

Cosa significa "abitare il mondo"?

Significa che siamo come gocce d'acqua in un mare. Un mare a volte calmo, a volte tempestoso. Come gocce d'acqua dobbiamo adattarci alle varie condizioni che incontriamo ma, a differenza di tutte la eltre gocce d'acqua, mediante la nostra attenzione, noi possiamo anticipare le trasformazioni del mondo in cui viviamo.

Ogni uomo e ogni donna sono responsabili per le conseguenze di ciò che succede loro, non tanto per le cause oggettive che subiscono e che spesso le travolgono, ma per le sccelte fatte in precedenza che le espongono ai fenomeni del mondo.

Io non sono reponsabile per quell'individuo travestito da cacciatore che è venuto a picchiarmi sull'Altare Pagano di Jesolo; ma se io non avessi fatto la persone religiosa pagana forse lui non avrebbe avuto la necessità di picchiarmi in nome del crociifisso e del suo assolutismo religioso. Solo che io non potevo non fare quella scelta e le scelte esistenziali che facciamo hanno sempre conseguenze: a volte anche giuridiche.

 

12 luglio 2022

Mafia come ideologia liberale

Poco fa stavo discutendo con una persone che è vissuta per trasformarsi in un Dio e ripensando al passato, che vale anche per il presente, ci si chiedeva perché quando le persone discutono di rappresentazioni "politiche o sociali" discutono della forma esteriore e non del significato di quei contenuti.

Le forme del discutere sociale comprendono il dovere di obbedire, il diritto di non obbedire, il diritto di ordinare, il diritto del disporre che viene, di volta in volta, attribuito all'una o all'altra fazione.

La mafia non può che essere LIBERALE, perché la mafia vuole coogestire il potere politico e sociale in base ai propri interessi.La mafia non fa colpi di Stato, la mafia collabora con i centri Istituzionali per garantirsi interessi specifici. Questo è essere liberali. Di tratta di una forma di disfacimento della società difficile da sradicare proprio perché il confine ideologico fra i "doveri dello Stato" nei confonti dei cittadini è facilmente fuorviabile trasformandolo in "diritti di alcuni cittadini" nei confronti di altri cittadini in assonanza con i "diritti delle Istituzioni (che non hanno) contro la generalità di tutti i ciittadini.

E' il liberalismo berlusconiano che è facilmente individuabile con il liberalismo mafioso che sta disfacendo la società civile.

 

 

13 luglio 2022

La Luna di questa sera. Quando si usano gli ingrandimenti si perde un po' di "magia" dell'ambiente, ma è sempre lei che illumina ogni cammino.

Commenti

S.M.

Ed é meglio non avere in foto quella immagine alla perfezione come la vediamo... Ne custodisce e impreziosisce la magia.

 

13 luglio 2022

Mafia come relazioni sociali

Per fare un po' di soldi, in questa società, è necessario inserirsi nei "circuiti giusti". Prendete un giornalista della Rai o di Mediaset con un buon stipendio, quando gli dicono di sputtanare tizio o Caio, lui dice "signorsi!" ed esegue. Se non lo fa viene relegato in seconda fila, viene allontanato dai servizi e poi, scaricato.

Lo stesso vale anche per i circuiti internazionali. Se gli USA dicono all'Italia di bombardare l'Iraq, l'Italia dice "signorsi" ed esegue anche se la Costituzione vieta di fare la guerra.

Quando si aderisce a dei sistemi di mafia, perché di mafia si tratta, anche se c'è un vantaggio, il prezzo che paghi è quello della tua dignità.

Ma tanto, io che sto parlare a fare che la stragrande maggioranza di persone tenta di ingraziarsi Dio per avere un buon posto a tavola!

 

13 luglio 2022

Parità Euro-Dollaro, chi vuole andare negli USA paghi di più.

 

13 luglio 2022

Se una persona fosse cieca e sorda e ci parlasse della società, noi metteremmo attenzione a ciò che dice e, magari, faremmo distinzione nelle affermazioni in cui essere sorda e cieca comprometterebbero il suo giudizio.

Ma se una persona è schizofrenica, malata di cuore o nevrotica (e quant'altro) tendiamo a non capire dove la sua patologia la rende handicappata nel suo giudizio sociale e finiamo per discutere di ciò che lei afferma anziché del perché lei lo afferma.

Finiamo per discutere della stupidità anziché mettere ordine nel discutere.

 

 

14 luglio 2022

Criptovalute, Celsius dichiara bancarotta. A rischio i depositi di 2 milioni di clienti, italiani compresi

Si amplia la casistica di broker di criptovalute insolventi. Dopo Voyager (bancarotta) e Vauld (prelievi sospesi) anche Celsius, considerato il più grande conto di deposito di criptovalute al mondo, ha portato i libri in tribunale

ILSOLE24ORE.COM

Criptovalute, Celsius dichiara bancarotta. A rischio i depositi di 2 milioni di clienti, italiani compresi

 

14 luglio 2022

Una ghiandaia sta morendo nel Bosco Sacro. La morte non è in opposizione alla vita, è il fine della vita. Perché sta morendo? Perché la sua vita volge al termine. Il Termine. Termine. Il Dio che non tollera tetti sopra la testa perché Termine non è mai una fine, ma solo un inizio.

 

14 luglio 2022

Il terrorismo in un regime fascista è cosa diversa dal terrorismo in democrazia

Le persone possono non essere d'accordo con le mie affermazioni quando non hanno vissuto la storia di questo paese.

E' morto Eugenio Scalfari, uno dei più feroci terroristi che ha insanguinato questo paese rubando il diritto costituzionale ai cittadini per ricostruire lo Stato fascista in opposizione all Stato democratico.

Ha offeso, ingiuriato, insultato i cittadini che chiedevano in rispetto dei loro diritti Costituzionali aiutando torturatoti, assassini e stupratori di bambini a destabilizzare le Istituzioni Democratiche in nome del nazional-socialismo.

Per lui i cittadini non avevano diritti, solo l'autorità, fatta fascismo in uno Stato Democratico, poteva vilare le norme a proprio uso e consumo. Era l'ateo devoto che esaltava la dittatura di Dio sugli uomini in nome dell'assolutismo religioso di cui cercava appoggio e legittimazione.

Ricordiamo tante campagne stampa de La Repubblica contro i cittadini, vale per tutte la campagna stampa del "mostro di Firenze" fatta in modo che i cittadini non fruissero della libertà religiosa perché venivano additati come "appartenenti a sétte" con l'intento di proteggere le "sétte" cattoliche nella loro attività di devastazione sociale e Istituzionale.

 

14 luglio 2022

Settembre 2019, la religione pagana su Facebook

Continuo a caricare pagine delle discussioni proposte su Facebook.

In sostanza, sto riproponendo tutti i vecchi discorsi già fatti per non dover ripetere le stesse cose.

Ora ho iniziato a recuperare i post dei blog che, come ho visto, sono spariti. Forse, separati hanno un senso diverso dall'insieme.

Più vado indietro nel tempo e più scoperte faccio anche se non sempre il mio archivio mi supporta.

Settembre 2019, la religione pagana su Facebook

RELIGIONEPAGANA.IT

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di Settembre del 2019.

 

14 luglio 2022

Mai state così misere le condizioni di lavoro precario; si finge di non vedere la pandemia che, al contrario sta impazzendo; i commercianti cercano di guadagnare il più possibile aumentando i prezzi delle merci; la guerra in Ucraina funge da tappeto sotto il quale nascondere la polvere. Non male come situazione: io ho l'impressione che la morte stia giocando con i dadi truccati!

 

14 luglio 2022

Inflazione USA al 9,1%: Europa, devi difendere lo stile di vita americano!

 

 

15 luglio 2022

Noi non possiamo parlare di Religione Pagana se non parlando di filosofia metafisica e di teologia. Spesso chi parla di paganesimo, parla di folklore, di superstizione e di esoterismo. Ma parlare di questo non è parlare di Religione Pagana come oggetto, ma di come la Religione Pagana si presenta all'immaginazione della persona.

 

15 luglio 2022

Gennaio 2019, la religione pagana su Facebook

Ieri ho caricato la pagina sulle discussioni proposte in Facebook nel gennaio 2019.

La pagina è stata integrata con i post sui blog cancellati (e anche di un blog che è ancora in rete ma non più usato da molto tempo e i suoi post sono andati dimenticati).

Così la pagina, divisa in sezioni giorno per giorno, oltre alle discussioni fatte su Facebook contiene i seguenti testi:

Nella pagina ci sono tutti i link alle presentazioni filmate su YouTube e i link alle traduzioni in Portoghese di Dante.

I titoli in evidenza:

1) Riflessione su Schopenhauer;

2) Pagan Religion and democratic society

3) Maometto e Gesù

4) L'idea di Maometto

5) L'angelo Gabriele e Maometto.

6) Islam braccio armato dei cristiani contro gli Arabi

7) Possesso e uguaglianza in Locke

8) The Pagan Religion isn't a religion of peace

9) Pedofilia e pederastia in Freud

10) Riflessione sulla mafia e sul potere politico in Italia

11) Come e perché si diventa omosessuali secondo Freud.

Gennaio 2019, la religione pagana su Facebook

FEDERAZIONE PAGANA. IT

Gennaio 2019, la religione pagana su Facebook

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di gennaio del 2019.

 

16 luglio 2022

Oggi mi sono provato dei vestiti che non mettevo da quasi 30 anni. Mi è sempre dispiaciuto pensare di doverli buttare perché, rispetto al mio tenore economico, erano vestiti di pregio (lo so che con quelli Berlusconi non ci si pulirebbe nemmeno le scarpe, ma per me erano importanti) anche se il taglio delle giacche è datato. Alcuni sono riuscito ad indossarli. Devo perdere ancora almeno un paio di chili perché mi stiano bene, ma almeno un vestito, passata l'estate, potrò indossarlo senza problemi.

Ho controllato in internet e non ho trovato nessun sistema per perdere 20 kg in quattro mesi e senza star male, anche se ci si sente un po' deboli.

Purtroppo il mio metodo è molto soggettivo. Io l'ho calibrato su me stesso e, pertanto, non posso trasformarlo in un metodo oggettivo e venderlo.

 

16 luglio 2022

Agosto 2019, la religione pagana su Facebook

Continuo a caricare le pagine sulle discussioni proposte su Facebook e sui blog. Il progetto comprende, se possibile, pubblicare 13 anni di messaggi. Per il momento ho reso disponibili 4 anni di messaggi su Facebook.

L'idea guida di questa pagina:

"Auguste Comte è il fondatore del positivismo. Poche persone sanno che spesso, quando molti parlano di evoluzionismo, non parlano dell'evoluzionismo di Darwin, ma parlano dell'evoluzionismo proprio della teoria dei tre stadi di Comte. Il positivismo è l'ideologia degli industriali, dell'industria nascente nella prima parte del 1800."

Agosto 2019, la religione pagana su Facebook

RELIGIONEPAGANA.IT

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di Agosto del 2019.

 

16 luglio 2022

Ho provato a prenotarmi per fare la quarta dose di vaccino, ma in Veneto hanno ridotto notevolmente i centri vaccinali e non c'è possibilità di farla per almeno un mese. Spero che aumentino i punti in cui potersi vaccinare.

 

16 luglio 2022

Il tempo delle vacanze estive è il tempo della leggerezza.

Eppure la forza di gravità rimane costante e i problemi, nascosti sotto il tappeto, non sono magicamente spariti.

Forza di gravità e problemi esistenziali sono forze costantemente presenti nella vita degli individui.

 

 

18 luglio 2022

Quando hai a che fare con la mafia non ci sono ragioni che tengano: la mafia vince perché la mafia controlla le Istituzioni. Fino a che livello non si sa, ma controlla le Istituzioni e a noi non resta che continuare a cercare giustizia ricorso dopo ricorso. Se ti arrendi o medi, vince la mafia.

 

18 luglio 2022

Ho trovato questo post del 2018, messo da qualcuno, mi sembrava curioso rilanciarlo dopo due anni e mezzo di pandemia.

 

 

19 luglio 2022

Evoluzionismo e Stregoneria

Non esistono molte persone, salvo le persone cristiane fondamentaliste, che chiamano sé stesse "creazioniste".

Sembrerebbe che tutti fossero evoluzionsti, ma non è vero.

La differenza fra il creazionista e l'evoluzionista è che mentre il primo pone l'accento sulla rappresentazione in essere della realtà, l'evoluzionista mette l'accento sui caratteri che hanno modificato e che intercorrono a modificare la realtà.

L'evoluzionismo cristiano non è altro che creazionismo che fotografa la realtà esistente e la divide in modelli separati gli uni dagli altri.

Nell'evoluzionismo cristiano la realtà non è interconnessa sia nello spazio che nel tempo e il cristiano cerca le cause della modificazione solo nella forma e nel momento contingente.

La Stregoneria è evoluzionismo dove la realtà materiale che appare è animata dalle emozioni e si trasforma nelle relazioni con gli altri in un continuo e sistematico adattamento dove gli adattamenti prodotti sono il prodotto della relazione vissuta.

C'è un evoluzionismo cristiano che tende a vedere la mano della provvidenza divina dietro alle trasformazioni dell'uomo e del castigo divino dietro i disastri che all'uomo si presenta in una realtà che si modifica.

La Stregoneria mette l'accento sulla trasformazione e non sulla forma che emerge dalla trasformazione. Questo significa che la realtà si può sempre trasformare, sia io come realtà, sia la mia oggettività coem realtà, ogni volta che metto in essere delle azioni che modificano il mio presente.

 

 

20 luglio 2022

So perfettamente di aver a che fare con un mondo organizzato per mafia, ma quando tocchi con mano e gli interessi di mafia si impongono sulle questioni di diritto Istituzionale, deprime moltisimo. OK. la battaglia continua, ma in questo momento non sono molto entusiasta e non mi chiedete che cosa è successo.

 

20 luglio 2022

Mario Draghi l'uomo della grande finanza, non eravate in grado di sopportarlo? Riuscirete a sopportare gli effetti della sua caduta? Questo, ve lo siete chiesto? Ricordate che noi siamo le prede di tutti coloro che si atteggiano a predatori, ma tanto, che parlo a fare?

Commenti

D. A. R.

Forse la domanda giusta è: Se tu avessi un governo che fa la "pizza buona", ti sentissi in colpa per aver mandato in fallimento tutte le altre pizzerie solo perché la tua pizza è la più buona di tutte?

Claudio Simeoni

Duca Ale Robusti La domanda presuppone l'esistenza di altre pizzerie. Inoltre, nessuno ha detto che il "governo fa la pizza buona", io ho detto che non c'è un'alternativa. Poi, comunque, tutti quelli che scrivono in Facebook sopravviveranno, ne sono certo. E' come per il covid-19, mica ammzza tutti.

D. A. R.

Si Claudio, ma dimentici i benzinai, i barbieri e i taxisti che sono convinti che se metti loro al governo fanno la "miglior pizza" per gli italiani.

Claudio Simeoni

Duca Ale Robusti Saranno quelli che pagheranno il prezzo più alto [sono anche quelli che hanno fatto più danno alla società civile].

 

20 luglio 2022

Pensate che un governo diverso non manda armi in Ucraina? Che ci stanno a fare 10000 soldati USA in Italia? Qualunque governo farà le stesse cose di questo se non peggiori (rispetto ai singoli punti di vista). Se si mobilita la mafia per uno che fa i riti religiosi al Bosco Sacro in Jesolo, non avete idea in che mondo state vivendo.

 

 

21 luglio 2022

Vivere in uno stato mafia significa che tutti i diritti li detiene il "mafioso" che può impunemente prevaricare quelli che tu ritieni siano "i tuoi diritti" perché tu non hai diritti davanti alle sue pretese.

E' la logica dello Stato mafia dove le persone cessano di essere cittadini, a per avere un qualche diritto devono organizzarsi in cosche mafiose a loro volta che garantiscono tanto più sé stesse quanto più sono socialmente aggressive coinvolgendo, nell'aggressività, le Istituzioni o parte di esse.

Lo Stato si dimette da sé stesso abbandonando a sé stessi i cittadini in mano all'uso dei mafiosi.

 

21 luglio 2022

Col proprio giuda, torturato e condannato innocente. Non è che la storia si ripete, è che quelli sono gli schemi per distruggere chi non puoi ricattare. Il mio lascito alla società è la definizione della Religione Pagana... per fortuna che, almeno in parte, gli schemi sociali sono diversi.

 

21 luglio 2022

Con un'inflazione all'8,6% la Banca Europea, per quanto voglia favorire il dollaro, è obbligata ad alzare i tassi di interesse sul denaro. Per chi non ha debiti, non gli frega nulla; per chi ha un po' di soldi, magari vede aumentare il proprio tasso di interesse, per quanto poco; per chi chiede denaro in prestito, sarà costretto a spendere molti più soldi. Inoltre, i soldi che sono stati prestati prima o poi dovranno essere restituiti.

 

21 luglio 2022

La BCE ha aumentato i tassi d'interesse dello 0,5%. era dal 2011 che non toccava i tassi d'interesse. Ora, chi chiede prestiti li deve pagare di più.

 

21 luglio 2022

Bisogna ricordarsele le strategie di guerra sociale dei cristiani:

Se il tuo nemico ha fame, dagli pane da mangiare,
se ha sete, dagli acqua da bere;
perché così ammasserai carboni ardenti sul suo capo
e il Signore ti ricompenserà.

Proverbi 25, 21-22

Al contrario, se il tuo nemico ha fame, dagli da mangiare; se ha sete, dagli da bere: facendo questo, infatti, accumulerai carboni ardenti sopra il suo capo. Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene Paolo di Tarso Lettera ai Romani, 12, 20-21).

E furono solo carboni ardenti ammassati sull'umanità!

Costruiscono la miseria per usare i poveri per distruggere la società civile. Lo hanno sempre fatto. Ogni individuo sociale povero è stato prodotto dall'azione dei cristiani come attuazione della loro ideologia.

Il concetto è ribadito militarmente da Paolo di Tarso che dice:

Al contrario, se il tuo nemico ha fame, dagli da mangiare; se ha sete, dagli da bere: facendo questo, infatti, ammasserai carboni ardenti sopra il suo capo.

Paolo di Tarso, Romani 12, 20

Il fine dell'azione caritatevole è quello di ammassare carboni ardenti sulla testa delle persone; il mezzo per farlo è sfruttare i bisogni e le necessità, fondamentali delle persone: la fame e la sete (poi anche altri bisogni).

Per distruggere le persone è necessario renderle dipendenti dall'elargizione.

Per rendere dipendenti le persone è necessario essere compiacenti ed ossequiose nei loro confronti.

In questo modo i cristiani articolano la loro strategia di guerra contro le persone. I cristiani combattono la volontà d'esistenza dell'uomo in nome della volontà di possesso dell'uomo da parte di Dio.

[05-10-2018]

 

21 luglio 2022

Al voto il 25 settembre con molti deputati e senatori in meno con la preparazione del bilancio di programmazione economica e con l'Europa che richiede il rispetto degli impegni. In 2 mesi devono preparare le liste, fare le alleanze e una campagna elettorale in cui prometteranno "montagne de polenta e mari de tocio" per tutti.

 

 

22 luglio 2022

Sto facendo le pagine recuperando i post fatti su Facebook. In questo momento sto recuperando ottobre 2018. Al governo c'era il primo governo Conte con Lega Salvini Presidente e i 5stelle mentre giocavano al populismo di quota 100 e di reddito di cittadinanza e una feroce guerra contro gli immigrati. Poi Salvini ebbe l'idea di sfiduciare sé stesso perché un conto è fare il reddito di cittadinanza e quota 100 all'interno di una società che si trasforma e un altro conto è farlo come strumenti con cui coprire azioni di devastazioni sociale, come alimentare il lavoro nero, il precariato e coprire il fallimento finanziario.

Non c'era la più pallida idea di paese, c'era solo l'idea mafia di devastazione del presente. Per questo Salvini ha sfiduciato sé stesso e Conte è stato costretto a ricorrere al PD per dare un minimo di amministrazione coerente dello Stato.

Poi è arrivato il covid-19 e la devastazione socio-economica è stata coperta dal velo dell'emergenza finché la grande finanza internazionale non chiamò il pensionato Draghi a dare una sistemata ai conti finanziari di uno Stato che, in balia del covid-19, non era più in grado di mettere ordine nei conti e nella finanza. Draghi non ha fatto miracoli, ma ha permesso alla finanza internazionale di continuare a lavorare senza il disastro che si stava prospettando.

Non c'è un progetto per il futuro, in questo momento c'è solo sopravvivenza nel presente.

O mafia o finanza internazionale.

Può non piacere, ma è così e se qualcuno vi dice che c'è un'alternativa senza sostanziarla, sta lavorando per la mafia in funzione del saccheggio del presente. C'è una grande crisi sociale, una crisi di identità nazionale smarrita fra i proclami di una propaganda fatta di facce sorridenti prive di cervelli e di responsabilità personale.

 

22 luglio 2022

Ho caricato la pagine delle discussioni proposte nel mese di ottobre del 2018. Siamo nel mese in cui Salvini è lo sceriffo d'Italia e si inizia a vedere la nascita di una crisi economica senza precedenti. Peggiore di quelle che l'hanno preceduta. Solo il fallimento salviniamo con la richiesta di Matteo Salvini di sfiduciare sé stesso salverà, per il momento, l'Italia dal baratro. Un baratro sul quale continuiamo a camminare perché le riforme sociali capaci di liberalizzare la democrazia vengon sempre impedite in funzione del potere mafioso.

Intanto si è prodotto un nuovo fenomeno di reazione di massa: sta cominciando a scarseggiare la manodopera e non solo la manodopera specializzata, ma la manodopera in generale.

E' necessario dire a Gesù e al Dio dei cristiani: "Non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te!"

Ottobre 2018: la Religione Pagana fra filosofia metafisica, psicologia, problemi sociali nelle riflessioni proposte su Facebook.

Ottobre 2018, la religione pagana su Facebook

FEDERAZIONEPAGANA.IT

Ottobre 2018, la religione pagana su Facebook

 

 

23 luglio 2022

12) Circe, il falco della vita

Chiediamoci chi è Circe, Circe la Maga. E, perché solo Circe può portare il depresso fuori dalla sofferenza che blocca le sue azioni nel mondo?

Circe, figlia di Elio, è il frammento di sole nelle possibilità delle nostre emozioni. Le nostre emozioni possono diventare l'universo attivo della nostra esistenza, oppure possono consumarsi al servizio della dittatura della nostra ragione.

Nel primo caso vediamo all'opera la maga Circe dentro di noi, trasformazione dopo trasformazione (nell'Odissea si dice che Circe era "vogliosa" di avere Odisseo come marito. La "voglia" identifica il desiderio dell'emozione di veicolarsi producendo la trasformazione dell'individuo). Il depresso non uccide Circe dentro di lui, ma uccide l'uso, la direzione, l'asservimento delle emozioni alla forma e alla descrizione che ne dà la ragione. La depressione è il risultato del fallimento del controllo operato dalla ragione sulla struttura emotiva dell'individuo.

Possiamo dire che la depressione è provocata dalla ribellione di Circe dentro all'essere umano.

CONTINUA NELLA PAGINA.....

Chiamate Circe col suo nome "FALCO" perché è in questo modo che si muovono i viaggiatori che la manifestano nel nebbioso mare emotivo della vita. Se non viaggiate nei mari emotivi della vita, allora chiamatela Circe dalle splendide curve perché in questo modo potete tener vive le emozioni dentro di voi.

Si tratta della dodicesima riflessione relativa alle osservazioni sull'uscita dallo stato psichico della depressione come Odissea della vita dell'uomo che si fa Ulisse in un eterno tentativo di tornare ad Itaca.

Nel lavoro di recupero dei vecchi post di Facebook ho trovato il lancio di queste pagine (che fanno parte del Crogiolo dello Stregone) e, andando indietro nel tempo, troverò anche gli originali che scrissi per Facebook.

Vivere la depressione e uscire dalla depressione

FEDERAZIONEPAGANA.IT

La depressione è un viaggio di sofferenza che un individuo fa dentro la propria psiche. Come Odisseo si è perso dopo la distruzione di Troia, così il depresso si è smarrito quando il suo mondo si è chiuso su sé stesso.

 

23 luglio 2022

Dicono gli Dèi

La caratteristica degli Dèi è quella di incitare a fare. Gli Dèi dentro di noi si esprimono nelle azioni e noi li evochiamo agendo.

Quando io ho detto agli Dèi: "Non sono capace di fare; non ho la preparazione!", loro mi hanno risposto: "tu fai come puoi, quello che puoi. Poi continua a fare quello che puoi come puoi, poi ancora, continua a fare come puoi ciò che puoi... se aspetti di avere la conosenza per fare, non farai mai nulla e non avrai mai la conoscenza che desideri, ma se metti in campo la conoscenza che hai ti misuri col mondo e modifichi la tua stessa conoscenza e la tua capacità di fare."

Questo è l'opposto dell'individuo parassita che si ritrae dal fare e, per farlo, si nasconde dietro a coloro che si espongono aspettando che chi si espone crolli o fallisca per poterlo deridere. Il parassita coglie solo l'aspetto esteriore dell'attività e quando è costretto ad agire, finisce per scimmiottare quell'attività privandola dei contenuti della conoscenza e delle trasformazioni che l'agire ha generato nel tempo.

 

23 luglio 2022

Sto sistemando le pagine su tutti i discorsi postati in internet e su Facebook negli ultimi 10 anni (che forse alla fine saranno 13 o 14 anni). Mi è difficile pensare, al di là delle sollecitazioni dell'attualità, di poter avere molte altre cose nuove da dire. Nella cultura c'è un infinito da analizzare e commentare, ma come elementi propositivi che riguardano la Religione Pagana o la Stregoneria, ho la sensazione di avre detto tutto quello che c'era da dire. Io ho scritto, a volte anche con pessimo linguaggio, e accumulato per centinaia di libri. Il mio punto di vista è quello di colui che ha fatto un cammino. Diverso è il punto di vista di chi vuole capire ora che cos'è la Stregoneria e usarla e non sa da che punto di vista prendere quelllo che io ho scritto tentando di immaginare aprioristicamente che cosa io avrei potuto scrivere. E' indubbio che questa persona si sente un po' smarrita. Io non spaccio le storie della povera gente veneta come se fosse "arte magica". Io, della gente veneta vivo la miseria, la fatica del vivere, le emozioni offese e ingiuriate; non trasformo queste in favole consolatorie per bambini chiamandole "magia". Io vivo la magia dell'esitenza con tutta la fatica e il Potere che questo comporta e non faccio mediazioni fra la realtà delle cose e le illusioni desideranti di persone che sperano che con una bacchetta magica risolvono i loro problemi. La Stregoneria è un atto di magia assoluta con cui in ogni istante di ogni giornata la persona trasforma sé stessa nella propria vita quotidiana: e così da un paio di miliardi di anni!

 

23 luglio 2022

Claudio Simeoni ha condiviso un ricordo.

Spezzare il confine di analisi socio-economica fra teologia cristiana e filosofia metafisica significa discutere della natura dl Dio dei cristiani e dei crimini con cui tale Dio si qualifica in relazione alla criminalità che attraversa la società in cui viviamo. Togliere il privilegio ai teologi cristiani di farneticare attorno alla volontà e ai desideri del loro Dio significa togliere dalla società democratica i privilegi con cui il regime della monarchia assoluta si impone nella vita quotidiana degli uomini.

Io ho spezzato questo confine ideale e se non cominciate a spezzarlo difficilmente riuscirete a capire come la Stregoneria sia quella libertà che, nella società, è definita dalla Costituzione.

Postato 3 anni fa.

 

 

24 luglio 2022

Sondaggisti e propaganda elettorale

Ora i vari partiti si scanneranno per posizionarsi. Se io dovessi usare le categorie comunemente usate, l'unico partito che si può considerare di centro è il PD. C'è una marea di individui che si dicono di centro, ma si tratta di cani sciolti, una banda di disperati. che cercano un'etichetta o una collocazione senza esprimere una visione politica se non farfugliando qualche etichetta che richiamano dall'istruzione avuta dalle scuole elementari. Alcuni di loro hanno a disposizione dei "pacchetti di voti", ma nulla che possa interessare un partito nazionale per quanto loro se la vendano propagandisticamente. In sostanza sono personaggi che brillerebbero nella destra di Meloni e Berlusconi, come Renzi o Calenda, ma sono talmente isolati che la destra li vede come il fumo nell'occhio.

A sinistra del PD c'è una galassia indistinta che però, una volta messa in campo, è capace di mettere in moto il 20% di una popolazione che vive fra il rassegnato e il deluso.

Questo 20% sarà nascosto dalla propaganda televisiva. Nessuno deve sapere che esiste. I sondaggisti si preoccuperanno di cancellarla nei loro sondaggi, come hanno fatto in Francia promuovendo la propaganda in favore della Le Pen e facendo sparire Melanchon quando, nel primo tuurno delle presidenziali, era arrivato a un punto e mezzo dalla Le Pen. I sondaggisti sono riusciti nella loro impresa facendo sparire Melanchon dalle previsioni hanno tolto la visibilità a Melanchon in favore della Le Pen.

 

24 luglio 2022

Sto continuando a fare pagine con i post recuperati da Facebook, anche se a volte Facebook non presenta tutti i post che ho messo.

Sto recuperando i post, ma anche la cronaca di quello che ho postato e di cosa stavo osservando nel mondo mentre lo postavo.

Andando indietro nel tempo sono arrivato a pubblicare i post di settembre del 2018.

Per fare una pagina impiego due giorni di lavoro pieno, però, ogni mese che pubblico, recupero un pezzo di storia.

Settembre 2018, la religione pagana su Facebook

FEDERAZIONEPAGANA.IT

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di settembre del 2018.

 

24 luglio 2022

Il covid-ninja

Strano contagio portato da questo covid-ninja. Contagia la massa delle persone, specialmente i vaccinati, in forma leggera che magari non si accorgono nemmeno di essere contagiati, per poi scatenarsi una volta che trovano le persone fragili.

Così, in una massa notevole di contagiati, il numero delle persone ricoverate è relativamente contenuto, i morti non sono molti da suscitare allarme sociale e il covid-ninja può espandersi senza trovare molti ostacoli.

Il covid-ninja sa perfettamente che fra poco Speranza non sarà più ministro della sanità e, pertanto, si sta preparando per un grande autunno di "libertà".

 

24 luglio 2022

Riflessione sulle feste celtiche

Io non ho nulla contro le "feste celtiche" o le "tradizioni cimbre" (e vale per ogni zona d'Italia) in cui la birra scorre fra salciccie, costicine, arrosticini e quant'altro. Anche se sono in dieta ferrea, a me la birra piace e così le salciccie e gli arrosticini.

Se è per questo mi diverte anche il "carnevale permanente" in cui vengono sfoggiati costumi antichi e "bambini" continuano a giocare agli indiani e ai cowboy in versione rivisitata.

Io mi arrabbio quando tutto questo si trasforma in una carnevalata in cui qualcuno pretende di trasformalo in "paganesimo" o in pseudo antiche tradizioni magico-folkloristiche. Mi arrabbio quando tutto viene trasformato in merce da vendere a persone speranzose ed illuse perché, fuori dal divertimento, diventa un modo per rubare la vita delle persone costringendole ad annegare la loro conoscenza in una bottiglia di birra. La recita e la rappresentazione teatrale è una cosa, fare religione pagana o Stregoneria è un'altra cosa e se non si capisce la differenza, allora si è pronti ad essere imbrogliati (come lo fummo noi, oggi anziani, un giorno, quand'eravamo giovani e sognavamo un futuro. Quanto li ho disprezzati i vecchi di allora che, anziché prenderci per mano evitandoci i loro stessi errori, si divertivano a vederci fallire nella nostra esistenza.).

Commenti

S. M.

Purtroppo dietro il vestito non c'è mai il contenuto o quello che ci si dovrebbe aspettare! Non sono mai 2 aspetti coincidenti. E' probabilmente una delle prime cose che si impara quando si comincia ad uscire davvero dagli schemi monoteisti. E non va mai dimenticato ciò specialmente quando, oltre ad analizzare - e produrre - le varie ideologie, si vivono varie relazioni sociali. I più pensano che questo sia un modo di fare specifico di determinate situazioni, invece, é proprio la norma.

Infatti é il motivo per cui anche dopo anni finiscono relazioni e tra i commenti spesso c'è il "non sapevo che era così" e cose simili.

 

24 luglio 2022

Tifosi e covid

Le persone pagane si sono divise fra c'è covid e non c'è covid; fra vaccini e novax; dai che ora assisteremo a chi si divide per un partito o per un altro. I tifosi rimangono tifosi. Sanno tifare alla perenne ricerca di una bandiera, di una squadra, di un "Gesù che venga con potenza dalle nubi" e che prometta loro di risolvere i veri o falsi problemi.

Il tifoso non analizza la realtà in cui vive; non propone soluzioni nelle condizioni date. Il tifoso pretende l'azzeramento di ogni condizione in modo da permettere alla propria soggettività di imperare sul mondo senza condizioni o ostacoli.

 

 

25 luglio 2022

Con questo caldo lavoro molto lentamente.

 

25 luglio 2022

Nell'estate del 2018 feci molti filmati su discorsi di Religione Pagana. Ora, recuperando i post su Facebook sto recuperando la cronaca sia dei filmati fatti in diretta su Facebook che della rielaborazione postata su YouTube. Nel progetto iniziale di recupero dei messaggi su Facebook questo ecupero non era contemplato come non era contemplato il recupero di vari messaggi con link. Il lavoro aumenta, ma si completa.

Ogni periodo di lavoro è caratterizzato da un'attività specifica. La costruzione della Religione Pagana è un'attività complessa che richiede impegno e attenzione. Spesso non sono in grado di essere all'altezza del compito.

 

25 luglio 2022

Fiabe e birra

I mondi delle fiabe sono mondi nei quali si entra aprendo un libro o guardando un film e se ne esce chiudendo il libro o alla parola end. Purtroppo qualcuno si perde e chiede a Cappuccetto Rosso dov'è l'uscita, ma Cappuccetto Rosso conosce solo il sentiero nel bosco che porta dalla nonna e loro sono smarriti in un mondo che li divora.

Per questo li troviamo a bere birra alle feste celtiche vestiti con tuniche e corni in testa: non sanno come uscire dal libro.

 

 

26 luglio 2022

I messaggi del mese di Agosto 2018.

Erano i mesi in cui lavoravo per fare filmati di discorsi della Religione Pagana. Ho lavorato sia nel luglio 2018 che nell'agosto 2018. Facevo dirette sulla pagina Facebook e poi li trasformavo in filmati YouTube.

La pagina la presento con questa intestazione:

La percezione è il modo con cui selezioniamo e facciamo nostri i fenomeni provenienti dal mondo. La percezione cresce e si modifica nell'individuo in base alle sue scelte in relazione alle sollecitazioni che riceve dal mondo. Sia da parte della Natura che da parte della società.

Come la percezione dei fenomeni del mondo può essere ridotta, rispetto ad un ipotetico modello desunto dalla media sociale, così può essere ampliata in quantità e qualità anche se i limiti rimangono quelli del divenuto della specie umana.

---

Intanto continuo a lavorare per preparare altre pagine.

La Religione Pagana su Facebook

FEDERAZIONEPAGANA.IT

I post di religione pagana messi su Facebook nel mese di agosto del 2018.

 

26 luglio 2022

Parlare di Stregoneria

Ho impiegato 20anni a scrivere Il Crogiolo dello Stregone. Capisco che per i bambini è troppo difficile per questo preferiscono le storie che la nonna raccontava loro quand'erano piccoli: anziché chiamarle "favole" le chiamano "tradizioni" trasformando gnomi e folletti in soggetti reali: come Dio e Gesù.

A volte ho l'impressione che chi cerca informazioni sulla Stregoneria, in realtà cerca conferme di ciò che lui già pensa e crede. Dal momento che ciò che scrivo non coincide con quanto lui o lei pensa, divento oggetto di disprezzo o di denigrazione.

 

26 luglio 2022

L'emozione che destruttura la coscienza e gli adattamenti del corpo mediante il cuore

Quando raccontavo delle trasformazioni magiche dell'uomo attraverso il Crogiolo dello Stregone:

Riporto dal capitolo:

Quando si dice che "due cuori battono insieme", non deve essere inteso in maniera simbolica, ma in maniera LETTERALE. Chi ascolta le correnti vegetative e ha un "rapporto con l'altro" crea uno stato di fusione emotiva con l'altro e un legame quasi indissolubile quando "i due cuori battono insieme". Può succedere una sola volta nella vita, ma in quel momento si crea la fusione che poi la vita armonizza in vario modo a seconda del loro vissuto. L'esperienza che "due cuori battono assieme" l'uno dentro l'altro, è talmente forte da costituire un vero e proprio spartiacque esistenziale fra il prima e il dopo nella vita delle persone; le scelte esistenziali del dopo non saranno più quelle di prima pur non apparendo diverse alla coscienza di chi le compie. Una cosa, secondo me è importante dire, il legame con l'altro dipende dal rapporto con la persona. Una relazione che va oltre il rapporto sessuale pur non prescindendolo. E' una fusione esistenziale, ma non so se col termine esistenziale riesco a trasmettere la totalità che vorrei indicare.

Cuore dentro cuore, non ha nulla dell'"amore platonico" o dell'"amor gentile". L'amor platonico e l'amor gentile appartengono alle relazione di possesso dove la sessualità, concessa o non concessa, funge da ricatto nei confronti dello "spasimante".

Vivere la sensazione del cuore dentro il cuore comporta un "armonizzare" le insorgenze emotive. Un'armonia che non consiste nell'"armonia dell'insorgenza emotiva", ma nell'"armonia della direzione e della capitalizzazione" nella struttura emotiva della soluzione dell'emozione. Il cuore agisce durante l'insorgenza dell'emozione e preserva il corpo dalla destrutturazione neuro-vegetativa imposta dall'insorgere dell'emozione. Pone le basi e le condizioni per la ristrutturazione del corpo dopo che l'emozione si ritira consentendo all'apparato emotivo dell'individuo di trarre beneficio dall'insorgenza dell'emozione.

-----continua al link---

Quarto chakra: il cuore e il controllo neuro-vegetativo all'insorgenza dell'emozione e la modificazione del nostro corpo.

FEDERAZIONEPAGANA.IT

Quarto chakra: il cuore e il controllo neuro-vegetativo all'insorgenza dell'emozione e la modificazione del nostro corpo. "

...CONTINUA ventinovesima parte... "gli aspetti magici delle Tre Arti Magiche in Stregoneria"

 

26 luglio 2022

Tuona lampeggia e prime gocce

 

26 luglio 2022

Pioggia, tanto desiderata pioggia che cade su una terra rovente mentre i grilli cantano la sua estasi.

 

26 luglio 2022

La prima acqua scaricata dal tetto. Dopo un mese il tetto si raffredda un po'.

 

 

27 luglio 2022

Cammina cammina cammina, disse il giorno che segue la notte.
Cammina cammina cammina, disse la Terra alle Stelle nel cielo.
Ora sono stanco, disse l'uomo alla Terra.
Siediti, riposa e muori; disse la Terra alla quale le Stelle dicevano: cammina, cammina, cammina.

 

27 luglio 2022

Vi ricordte questo ciclo di spiegazioni della Stregoneria?

Lo feci in Facebook nel 2013. Si tratta di 34 pagine come questa (questa è la decima del ciclo) in cui cercavo di argomentare.

Oggi per fare una pausa col lavoro di recupero dei post su Facebook, ho deciso di sistemare la formattazione di questo ciclo di pagine che fanno parte del Crogiolo dello Stregone.

...CONTINUA la Magia nel percorso di Stregoneria - decima parte - La Contemplazione dal punto di vista soggettivo: condizioni di inizio contemplazione."

Per parlare della Contemplazione dobbiamo parlare dei tre soggetti (dal punto di vista della relazione nello spazio) che agiscono nella contemplazione.

Consideriamo due situazioni proprie della filosofia classica.

Si è detto "tre soggetti" che concorrono alla trasformazione.

Chi sono questi tre soggetti che concorrono alla Contemplazione?

Io, inteso come soggetto che contempla; l'oggetto che contemplo che è, a sua volta, un soggetto che contempla e, dal momento che attraverso la mia attenzione modifico il suo stato emotivo, è il soggetto che mi sta contemplando; il terzo soggetto è l'Intento della Contemplazione che è a sua volta un soggetto che costringe me a contemplare il soggetto che induco a contemplarmi.

Non è semplice. Provate a pensare al piccolo gattino che attrae l'attenzione emotiva della con-passione di tante persone: LUI VI STA CONTEMPLANDO. Afferra la vostra attenzione e vi induce a contemplarlo a sua volta costruendo una fusione emotiva. L'intento del "gattino" o del "povero gatto", ha afferrato la vostra attenzione e vi ha costretti ad una relazione di contemplazione. Se questo può farvelo un gatto che è un oggetto fisico che ricade sotto i vostri sensi, provate ad immaginare che cosa possono fare gli Dèi il cui corpo, nella relazione di contemplazione, è costituito dall'Intento con cui i soggetti si stanno contemplando. Se un gattino, che è un soggetto innocuo, può farvi questo, pensate cosa vi sta facendo la televisione quando vi mostra i poveri derelitti che voi dovreste soccorrere o vi induce a versare l'otto per mille alla chiesa cattolica, oppure vi invita a donare per una sanità che dovrebbe essere finanziata col denaro delle tasse. Spesso le idee che manifestate non derivano da una vostra scelta, ma da un adattamento delle vostre emozioni a sollecitazioni esterne che non vi appartengono.

CONTEMPLARE significa FONDERE LE PROPRIE EMOZIONI con il soggetto contemplato: bello, vero, il tramonto? E' il Sole che vi ha contemplati e ha attratto la vostra attenzione col suo intento o siete voi che con la vostra attenzione e il vostro intento avete costretto il Sole a partecipare alla contemplazione? E in questo, dove sta Febo Apollo col suo carro di fuoco?

Continua al link:

La contemplazione dal punto di vista soggettivo: condizioni di inizio contemplazione

FINE Decima PARTE... CONTINUA... con "gli aspetti magici delle Tre Arti Magiche in Stregoneria - L'oggetto contemplato è un soggetto che contempla."

La contemplazione dal punto di vista soggettivo: condizioni di inizio contemplazione

FEDERAZIONEPAGANA.IT

 

27 luglio 2022

Il gruppo di pagine che ho sistemato riguarda il ciclo meditazione-contemplazione-correnti vegetative.

Sono le pagine che parlano della kundalini, dei chakra, dei tching ecc. mettendo un po' d'ordine nel puttanaio esoterico che circola.

Paginette scritte nel 2013 come precisazioni del Crogiolo dello Stregone.

Capitoli delle tre arti della Magia in Stregoneria

La pagina, di cui vi do il link, contiene il cammino per aprire le seguenti pagine:

2) Perché si usa la Magia

3) Come siamo oggi, da adulti, che pensano di praticare Stregoneria

4) Come si medita nella pratica magica in Stregoneria (prima parte)

5) Come si medita nella pratica magica in Stregoneria (seconda parte)

6) Meditazione in Stregoneria: considerazioni sull'oggetto su cui meditare

7) Gli aspetti magici della meditazione in Stregoneria: idee, opinioni e conflitto

?? Meditare l'altro: dalla Meditazione alla Contemplazione

9) Dalla pratica della Meditazione alla pratica della Contemplazione.

10) La Contemplazione dal punto di vista soggettivo: condizioni di inizio contemplazione.

11) L'oggetto contemplato è un soggetto che contempla.

12) La contemplazione come oggetto-soggetto in sé che chiama i soggetti a contemplarsi: l'intento della contemplazione.

13) L'uso dei sensi nella tecnica della Contemplazione.

14) Come funziona fisiologicamente, i limiti e gli effetti della Contemplazione nell'attività quotidiana.

15) Gli effetti della Contemplazione, allucinazione e percezione allucinatoria.

16) Riflessioni scientifiche sugli effetti della Contemplazione nella modificazione delle connessioni neuronali.

17) Il vivente come universo di coscienze - Dalla contemplazione all'Ascolto delle Correnti Vegetative.

18) Le correnti vegetative, che cosa sono e come funzionano.

19) Dalla contemplazione all'Ascolto delle Correnti Vegetative - Dalle correnti vegetative, alla teoria della kundalini all'autoguarigione - Prima parte.

20) Correnti vegetative e kundalini una questione cristiana aperta dalla Società Teosofica contro la Stregoneria.

21) Riflessione sulle Correnti Vegetative e il concetto di kundalini.

22) Correnti vegetative e kundalini la questione relativa al sesso o al chakra del sesso.

23) Correnti vegetative e kundalini il discorso sull'aura e la Stregoneria.

24) Chakra, kundalini, tching, agopuntura, shiatsu, reiki ecc. dalle sensazioni percepite attraverso le correnti vegetative alle idee e soluzioni proposte."

25) Come pensa la malattia la Stregoneria? Correnti Vegetative e la questione della malattia, della guarigione e dell'autoguarigione.

26) Primo chakra: il sesso e la libido. La percezione delle Correnti Vegetative e la modificazione del nostro corpo.

27) Secondo chakra: la volonta' come necessita' di crescere. La percezione delle Correnti Vegetative e la modificazione del nostro corpo.

28) Terzo chakra: il plesso solare, il sistema simpatico e il cervello dello stomaco. La percezione delle Correnti Vegetative e la modificazione del nostro corpo.

29) Quarto chakra: il cuore e il controllo neuro-vegetativo all'insorgenza dell'emozione. La percezione delle Correnti Vegetative e la modificazione del nostro corpo.

30) Quinto chakra: la tiroide, le necessità della crescita fisica e del sistema nervoso. La percezione delle Correnti Vegetative e la modificazione del nostro corpo.

31) Sesto chakra: il centro della fronte e l'attenzione nella specie umana. La percezione delle Correnti Vegetative e la modificazione del nostro corpo.

32) Settimo chakra: la fontanella sulla testa alla nascita e la costruzione del Corpo Luminoso. La percezione delle Correnti Vegetative e la modificazione del nostro corpo.

Le tre arti della magia nella pratica di Stregoneria

FEDERAZIONEPAGANA.IT

Capitoli delle tre arti della Magia in Stregoneria

 

27 luglio 2022

Ho finito ora di formattare 32 pagine web. Stasera le carico ed elimino la vecchia formattazione, La nuova formattazione è più leggibile.

 

27 luglio 2022

Cielo nuvoloso, 17 gradi di temperatura: un sogno!

Commenti: 1

M. S.

Io ne ho 28 in casa, non li vedevo da un pezzo, e l'aria è decisamente cambiata

 

 

28 luglio 2022

Cantanti e attori cercano un ambiente sociale per vendere i propri prodotti. L'ambiente sociale si illude specchiandosi in loro.

Ricordo ai miei tempi quando le persone credevano che Guccini o Bertoli fossero davvero ciò che cantavano; un po' come oggi che qualcuno crede che chi vende immagini di Streghe sappia qualcosa di stregoneria.

Ogni venditore è un attore che recita una parte il cui scopo è far fessi gli spettatori.

 

28 luglio 2022

Quando nel 2013 scrissi questo, non avevo realizzato alcune cose sulle quali vale la pena di riflettere.

Con le pratiche che vi ho descritto in questa serie, l'attenzione soggettiva "si satura" (passatemi i termini e se ne avete di migliori, meglio).

Significa che l'attenzione, noi stessi che siamo attenzione, copre tutto lo spazio fra noi e gli oggetti del mondo e dentro noi stessi.

Per continuare a crescere l'attenzione deve entrare nel tempo, nel mutamento, e questo permette alle persone, nell'ambito dei loro interessi, di prevedere le trasformazioni e di predisporsi in anticipo.

Sembrerebbe un "potere" rispetto a chi non dispone di questa situazione.

In realtà, la consapevolezza di questa capacità è molto attenuata soggettivamente perché quando sorge nell'individuo, tutta la coscienza si ristruttura e l'individuo vive come se "fosse stato empre così".

Come ci si accorge di questa modificazione? Nelle relazioni con gli altri quando per troppe volte si dice "te l'avevo detto". E anche allora rimane il dubbio di come questo si sia manifestato in noi.

Certo che, se per troppe volte dici "te l'avevo detto", hai davvero la sensazione di muoverti in un mondo di ciechi.

Recentemente ho trattato spesso la questione del "tempo" come percezione soggettiva del continuo mutamento della realtà oggettiva che porta ad una continua modificazione della soggettività che si adatta e che, a sua volta, modifica la realtà oggettiva.

Il centro della fronte e l'Attenzione nella specie umana

FEDERAZIONEPAGANA.IT

Il centro della fronte e l'Attenzione nella specie umana

Sesto chakra: il centro della fronte e l'attenzione nella specie umana. Il Sesto chakra è il punto in cui avvengono le sollecitazioni quando noi siamo in grado di esercitare la nostra attenzione nell'affrontare i problemi della vita.

 

 

29 luglio 2022

Oggi a Marghera con 36 gradi si bolliva, ora sono in montagna in tuta a 18 gradi. Non male come giornata. Sono partito a 19 gradi sono arrivato a 42 gradi nella macchina ferma al sole pertornare a 18 gradi.

 

29 luglio 2022

Ho preparato anche il mese di Luglio del 2018 con tutte le discussioni proposte su Facebook,

La pagina è presentata con questa riflessione:

"La differenza sta fra argomentare o pontificare. Chi ha un ruolo Istituzionale pontifica, afferma, proclama, Cose semplici, come in un film USA in cui il protagonista con la sua automobile distrugge cinquecento auto in un folle inseguimento. Tutto è semplice. Solo che per costruire quelle auto sono stati necessari migliaia di operai, ingegneri e conoscenza accumulata in un secolo, conoscenza che si è sedimentata argomentando dopo altri argomentando.

Pontificare è come usare la motosega. Taglia tutti gli alberi in pochi minuti. Argomentare significa vivere tutti quegli anni che quegli alberi hanno impiegato per crescere e trasformarsi."

Luglio 2018, la religione pagana su Facebook

FEDERAZIONEPAGANA.IT

Luglio 2018, la religione pagana su Facebook

 

29 luglio 2022

Duca Ale Robusti ha aggiunto una nuova foto.

[ YO TRABAJO TU TRABAJAS ]

Perché il concetto di LAVORO non fu mai discusso nella società?

Nella primissima parte della Costituzione si dice che:

Art. 1. L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

Il termine "lavoro" è un termine ambiguo e nel corso del tempo è stato usato per significare cose diverse. Quando fu introdotto nella Costituzione, chi lo ha approvato aveva in testa cose diverse. Per esempio, i cristiani, i cattolici, aveano in testa Matteo 10, 9-10 "Non prendete né oro, né argento, né moneta nelle vostre cinture; né bisaccia da viaggio, né due tuniche, né calzari, né bastone, perché l'operaio merita il suo nutrimento." dove l'operaio era il lavoro del prete, del funzionario, del burocrate che lavorava alla "vigna di Dio" e che, per tale mansione, aveva diritto ad essere pagato (a tutt'oggi si pagano i preti cattolici con lauti stipendi).

Poi c'era la concezione dei liberali che consideravano "lavoro" il comperare e vendere esseri umani. Ovviamente non si comprano e si vendono esseri umani, ma la contrazione dei diritti Costituzionali dei dipendenti sotto contratto lavorativo, di fatto era una riduzione della quantità di diritti che riproduceva, sia pure in "piccolo" la dipendenza schiavistica che i liberali chiamano "lavoro come attività di controllo e di possesso del lavoro altrui", Infine c'erano i democratici che pensavano, in termini marxisti che il lavoro consistesse nell'attività umana volta a trasformare merci in prodotti che, secondo loro, andava tutelata attraverso la Costituzione.

Queste concezioni furono riassunte nel termine "lavoro" che fu posto a fondamento della Repubblica e che poi vennero attuate da uomini armati che, puntando la pistola alla testa dei cittadini imposero la loro idea di lavoro e quando i cittadini protestarono, spaccarono loro la testa a manganellate asserendo che quei cittadini volevano mettere in discussione "l'ordine costituito". In sostanza, il concetto di lavoro non fu mai discusso nella società (salvo forse discussioni da bar) perché il concetto era considerato troppo pericoloso. Così si verificò la situazione che chi trasformava merci in prodotti dovette mantenere lo schiavista che lo vessava impedendogli la fruizione dei diritti Costituzionali sui luoghi di lavoro (sindacati) e l'organizzazione cristiana che gli sottraeva la vita e i figli.

A seconda del significato che attribuite alle parole, avete un'ottica diversa dalla quale guardare e giudicare la società nella quale vivete.

Ricordate che, comunque, il concetto di "lavoro" su cui si fonda la Repubblica, si oppone al dolore imposto dal cristianesimo del "ti guadagnerai il pane col sudore della tua fronte" che è il concetto schiavista che ha dominato la storia dell'umanità.

by Claudio Simeoni

 

 

30 luglio 2022

https: //www. lavoce. info/ .../ piano -savona -luscita .../

Vi ricordate del pericolo per la stabilità monetaria del 2018. Un'instabilità monetaria promossa dalla Lega e dai 5Stelle sul pericolo per l'economia italiana?

Fu uno dei motivi per cui fu fermato Savona e poi fu necessaio chiamare Draghi.

LA VOCE. INFO

Col piano Savona l'uscita dall'euro è un regalo ai ricchi

 

30 luglio 2022

Quando carico le pagine con cui recupero i post messi su Facebook, perché comincino a girare per internet servono almeno sei mesi (nei primi tre mesi vengono rilevate e nei secondi tre, un po' alla volta, inseriti nelle ricerche). Però, dal momento che sono pagine eterogenee, internet fa fatica a separare il singolo discorso dall'insieme dei discorsi della pagina per cui sarà necessario un po' piùù d tempo perché le pagine siano frequentate.

Però, se il lavoro lo fai adesso, il risultato lo avrai fra un anno; se il lavoro non lo fai, per il risultato dovrai aspettare un anno da quando lo farai.

 

30 luglio 2022

Era il mese in cui trattavo il pensiero religioso di Paolo di Tarso.

Non si può fare una storia delle idee filosofiche senza affrontare il pensiero di Paolo di Tarso perché il delirio non è fine a sé stesso, ma si traduce in norme sociali che hanno costretto per 2000 anni la vita dell'uomo nella sottomissione, nella schiavitù, nell'ignoranza, nell'analfabetismo e nella miseria economica. Se non si affronta questo delirio (come per Platone, Gesù o Maometto) non si è in grado di capire la filosofia e la storia della filosofia. Non si è in grado di capire come, a fronte di filosofi che hanno cambiato il presente portando l'uomo ad uscire dall'orrore cristiano, ci siano filosofi che hanno rinnovato il diritto dell'assolutismo di dominare e stuprare l'uomo.

Luglio 2019, la religione pagana su Facebook

RELIGIONEPAGANA.IT

Luglio 2019, la religione pagana su Facebook

 

 

31 luglio 2022

E' iniziata la corsa per accaparrarsi i posti considerati "migliori" dai vari partiti. E' iniziata la corsa alle aggreggazioni e ai divieti di aggregazione. Non è un bello spettacolo.

 

31 luglio 2022

Si ricordano che esiste la Costituzione solo quando devono raccogliere voti.

Commenti

Duca Ale Robusti

... solo che NON si ricordano IL PERCHE' hanno un interesse di sapere cosa insegna la Costituzione!

 

31 luglio 2022

Nella società in cui viviamo, l'"autorità" è uno strumento al servizio del cittadino. La democrazia viene trasformata in fascismo e in nazismo quando l' "autorità" pretende di essere padrona del cittadino e pretende che il cittadino si comporti in un "certo modo" nei suoi confronti. In sostanza, il fascismo e il nazismo nasce quando l'autorità si fa Dio, il Dio padrone, il padrone che macella Sodoma e Gomorra per legittimare il proprio dominio, nei confronti del cittadino che, in quel momento, rispetto ad essa, non ha nessun diritto e non può pretendere nulla.

 

31 luglio 2022

Se un nero entra in un negozio e ammazza un negoziante per rapina, non è razzismo, è omicidio per rapina e come tale va sanzionato. Le rapine e gli omicidi per rapina avvengono da sempre in Italia e nel mondo e spesso, questo tipo di delitti, è commesso da persone povere o emarginate. Se un imprenditore butta nella scarpata il nero alle sue dipendenze che si è infortunato è un crimine che va sanzionato ed è difficile stabilire se dietro ci fosse imput razzisti anche perché spesso, questo genere di cose, sono avvenute e appartengono agli impulsi degli imprenditori italiani mal controllati dal sistema giuridico. Ma se viene aggredito un nero per strada da chi si ritiene in dritto di prevaricarlo per un qualunque motivo; quando la questione avviene su basi sociali e non su relazioni economiche, si tratta sempre di odio razziale indotto da suprematismo di razza e di etnia. La persona scompare e diventa la bestia che deve obbedire al suprematista e questa pulsione è indotta da Gesù, dall''educazione cristiana che induce le persone ad identificarsi con Gesù e il suo diritto al suprematismo nei confronti di ogni persona. Il suo diritto a buttare le persone nella Gaenna fra pianti e stridor di denti.

 

31 luglio 2022

Per concludere, questa è la situazione della pandemia nel mondo ad oggi, 31 luglio 2022.

Stanno aumentando i morti e i contagi. La velocità dei contagi ha raggiunto il milione di nuovi contagiati in più al giorno i morti per covid-19 sono in decisa crescita.

La propaganda politica vorrebbe far credere che la pandemia non è più pericolosa, ma negli ultimi 28 giorni in Italia ha fatto 3500 morti e oltre 10000 negli USA. Inoltre, il Giappone, nell'ultimo mese, è diventato il paese in cui la pandemia si sviluppa con maggior velocità dopo gli USA.

 

 

Vai all'esperimento di presentare pagine mensili di discussione Facebook

 

Torna agli argomenti del sito Religione Pagana

Home Page Religione Pagana

 

Claudio Simeoni

Meccanico

Apprendista Stregone

Guardiano dell'Anticristo

Membro fondatore
della Federazione Pagana

Piaz.le Parmesan, 8

30175 Marghera - Venezia

Tel. 3277862784

e-mail: claudiosimeoni@libero.it

Iside con bambino - Museo di Napoli prestata a Torino!

 

 

Questo sito non usa cookie. Questo sito non traccia i visitatori. Questo sito non chiede dati personali. Questo sito non tratta denaro.